Accenti luminosi per un ambiente accogliente e di tendenza

Buzzi & Buzzi collabora con Lighting And per la realizzazione del progetto di lighting design per uno chalet a Sauze D’Oulx, in Piemonte. Una location esclusiva, inserita nel panorama di montagna e circondata dalla neve, riceve i suoi ospiti in un’atmosfera accogliente ma allo stesso tempo caratterizzata da volumi taglienti e texture contemporanee. La luce diventa fondamentale per enfatizzare l’ensemble di legno pregiato e rivestimenti eleganti e per regalare un mood adeguato. Buzzi & Buzzi propone un’illuminazione d’accento, finalizzata a ricreare molteplici punti luce sul soffitto e sulle travi, ottenendo una distribuzione luminosa omogenea ed efficiente.

I protagonisti del progetto illuminotecnico, quindi, sono il prodotto a incasso a scomparsa totale Genius Naked della famiglia Genius e il proiettore X1.

Genius Naked

Numerosi Genius Naked, che s’illuminano sul soffitto dello chalet, sono una variante di Genius che, grazie al corpo in acciaio, può essere installata su superfici come legno, ma anche vetro, ferro, cemento, specchi o moduli industriali fino ad uno spessore massimo di 2 cm, distinguendosi così da tutti gli altri Genius. Naked è infatti particolarmente versatile, capace di integrarsi perfettamente e giocare con le texture e il design. La luce, che “sprofonda” nella superficie, crea un accento inaspettato ma mai invasivo.

X1

X1, installato sul perimetro della sala principale dello chalet, è un proiettore LED in alluminio con finitura nera (disponibile anche in bianco) e con soli Ø 30 mm di diametro per il foro di emissione. Adatto per essere posizionato a soffitto, a parete o su binario, si distingue per le sue alte prestazioni, il design minimale che garantisce il minimo impatto visivo e un braccio direzionabile a 360°, che orienta il fascio di luce dove desiderato. Singoli punti, dettagli e texture sono messi in rilievo grazie al lighting capace di disegnare scenari luminosi esclusivi che avvolgono l’ospite in una situazione lounge.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *