Anteprima Euroluce. Italamp presenta Nola e Sinua

Italamp sarà presente ad Euroluce (Fiera Milano Rho, 9-14 aprile) e per l’occasione presenterà due sue nuove creazioni: Nola e Sinua

Nola

È un omaggio alla trasparenza e alla delicatezza effimera del vetro la lampada a sospensione Nola disegnata da Defne Koz per Italamp.

Il diffusore in vetro borosilicato e il riflettore interno in metallo ricordano la forma familiare e archetipica del paralume a sospensione rivisitata in chiave contemporanea da una geometria pura e minimale, al tempo stesso ingentilita da una delicata curvatura a campana e arricchita dalla trasparenza della camicia esterna.

I due materiali controllano efficacemente la diffusione della luce: la sorgente interna a LED direziona il fascio luminoso verso il basso, mentre la campana esterna in vetro, che sfuma da trasparente a opalino, crea una suggestiva aura luminosa.

Linee iconiche ed eleganti caratterizzano il design di Nola che esplora la purezza e la leggerezza del vetro borosilicato. Ad accentuare la sua purezza, la scelta del bianco per la montatura interna.

 

Sinua

Sinua è la lampada da parete dalle linee scultoree e sinuose disegnata da Steven Haulenbeek. Un disco di luce evanescente, che ricorda la magia e la poesia di un’eclissi di luna, nasce dall’apparente contrasto fra materia e trasparenza.

L’importante spessore del diffusore in vetro colato in cristallo viene infatti attraversato dalla sorgente luminosa a LED che penetra il corpo vetroso e diffonde un’aura luminosa di grande fascino.

La grande passione di Steven Haulenbeek per la sperimentazione sui materiali trova in Sinua un’applicazione originale: il designer ha infatti voluto esaltare la consistenza della materia vetrosa mediante acidatura così da ottenere un elegante effetto satinato; al contempo, la scelta dell’alluminio placcato in oro chiaro per la montatura su cui appoggia il diffusore esprime visivamente non solo il contrasto fra la corposità del vetro e la leggerezza dell’esile supporto che lo sostiene, ma anche il compenetrarsi dei due materiali in un incastro perfetto.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *