Biennale di Architettura di Venezia, Artemide illumina il padiglione Italia

“Artemide, fin dalla sua fondazione negli anni ‘60, ha sempre lavorato con grandi architetti dimostrando una grande e continua capacità innovativa nell’offrire molteplici soluzioni in grado di soddisfare ogni esigenza di luce nel vivere quotidiano. Io li ho conosciuti a uno a uno, e continuo a lavorare ancora oggi con gli architetti più importanti della scena internazionale e questo per me  è stato ed è un grande privilegio” afferma Ernesto Gismondi, presidente e fondatore di Artemide, contestualizzando la partecipazione di Artemide alla XIV  edizione della  Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia. Una chiara testimonianza di quanto l’architettura sia parte integrante del suo mondo e della sua filosofia progettuale.

 

Esprimendo sempre una grande competenza tecnologica e un’attenta innovazione nella ricerca, Artemide ha collaborato con l’arch. Cino Zucchi, curatore della mostra  “Innesti/Grafting”, nella realizzazione del Padiglione Italia alla Biennale di Architettura di Venezia.


“Innesti/Grafting” mette in mostra opere selezionate da Cino Zucchi con l’intento di unire interpretazione e innovazione, materia esistente e forma futura: un concept caro ad Artemide, sempre attenta a realizzare progetti di luce che durano nel tempo, piattaforme aperte e tecnologiche continuamente aggiornabili, con occhio attento al divenire dell’uomo e al suo rapporto con l’ambiente e il paesaggio che lo circonda.

 

Il risultato di questa collaborazione, che rappresenta un perfetto connubio tra la grande luce di Artemide e la grande architettura italiana, sarà in mostra al Padiglione Italia, 14. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia – Tese delle Vergini all’Arsenale, Venezia – dal 7 giugno al 23 novembre 2014.


Nelle foto la lampada Inverted Shadows (scheda tecnica) progettata da Cino Zucchi per Artemide, recentemente presentata al Light&Building di Francoforte e al Fuori Salone di Milano.

 

www.artemide.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico