Bonus mobili 2013, le lampade sono incluse nella detrazione 50% o no?

La Detrazione 50% per grandi elettrodomestici ha decorrenza dal 6 giugno 2013: in concreto, il bonus vale per le spese documentate e sostenute con bonifico dalla data in vigore del decreto-legge n. 63/2013, ora all’esame della Camera, dopo aver ottenuto il via libera di Palazzo Madama in prima lettura. Dovrebbero essere ricomprese nella detrazione anche le lampade, almeno stando a quello che dichiarano i tecnici della Camera, che chiedono però al governo di essere più chiaro e preciso sulla questione “quali sono i mobili che rientrano nella detrazione 50%?”.

 

Ricordiamo che Federmobili, in precedenza, aveva dichiarato che le lampade non sono detraibili. Quindi, come si comprende, c’è confusione. Il fatto che i tecnici della Camera sostengano che le lampade sono detraibili non significa che lo siano: la conferma definitiva deve arrivare dal Governo, naturalmente.

 

Il bonus fiscale del 50% per le ristrutturazioni edilizie prorogato fino al 31 dicembre 2013 è stato quindi esteso anche alle spese sostenute e documentate per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione, per un importo complessivo non superiore a 10.000 euro, da dividere in dieci quote annuali di pari importo.

 

Con “grandi elettrodomestici” si considerano frigoriferi, lavatrici, congelatori, lavastoviglie, lavasciuga, forni.

 

I tecnici della Camera, che sulla questione chiedono chiarimenti al Governo, hanno dichiarato: “La disposizione dovrebbe essere intesa nel senso di prevedere la detrazione, oltre che per l’acquisto di mobili, anche per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (per i forni basta la classe A) limitatamente alle apparecchiature dotate di etichetta energetica. Diversamente sarebbero ricomprese nelle detrazioni le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica (per esempio televisori, lampade)”.

 

Per il Bonus mobili 2013, quindi, attendiamo chiarimenti sulle lampade.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico