Calcetto in piazza a Bergamo. Illuminazione per lo sport firmata Gewiss

Dal 10 giugno al 28 luglio in Piazza della Libertà a Bergamo si svolge un torneo di calcio a cinque denominato “Calcetto in Piazza. Giambarini Cup 2019”. L’evento, organizzato da “L’Azzurro Communication”, vede la partecipazione di circa 700 sportivi, le cui gesta sono illuminate dai dispositivi a LED Smart[PRO] 2.0 e Smart[4] di Gewiss. Con questa iniziativa l’azienda vuole ribadire la propria intenzione di investire nei valori positivi dello sport italiano, rinnovando o migliorando ogni struttura ad esso dedicata, in piena linea con gli obbiettivi del progetto Digital Sport Innovation.

Marco Ceudek, Coordinatore di Digital Sport Innovation, dichiara: “L’evento è un’occasione importante per rinnovare il nostro impegno nel voler valorizzare ogni tipo di struttura, anche temporanea, dedicata al calcio o ad altre discipline sportive. L’intera Piazza della Libertà è stata illuminata con la luce LED dei nostri dispositivi. I proiettori Smart[PRO] 2.0 garantiscono un livello di 250 lux medi sul campo da gioco, mentre gli apparecchi Smart[4]  illuminano le aree complementari della struttura, tra cui chioschi ristorazione e padiglioni espositivi”.

Con Digital Sport Innovation”, aggiunge Ceudek, “vogliamo portare innovazione nel mondo dello sport. Un’iniziativa ambiziosa quanto necessaria, che nasce per garantire comfort e sicurezza agli atleti di tutti gli sport e di tutte le età, grazie a impianti elettrici efficienti, un’illuminazione sostenibile e una serie di servizi complementari. Il progetto, inoltre, punta a rinnovare e rendere migliori quei luoghi privilegiati di incontro e crescita delle nuove generazioni. L’ammodernamento di tali strutture ha come obbiettivo principale quello di permettere a tutti i giovani di crescere in un ambiente sicuro, moderno e sano. Digital Sport Innovation ha dunque un impatto sulla qualità delle strutture, ma è soprattutto sul piano sociale che se ne può misurare l’efficacia. Garantire impianti sicuri ed efficienti dove giocare e praticare sport significa creare le condizioni ottimali che favoriscono la socializzazione fra milioni di giovani che quotidianamente si incontrano, crescono e si confrontano per superare i propri limiti, per vincere individualmente le sfide più impegnative e per condividere i successi così come le sconfitte. Luoghi in cui si diventa, forse, campioni, ma sicuramente sportivi migliori”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *