Il ciclo circadiano: l’importanza dell’esposizione alla luce

Ti sei mai chiesto perché ogni giorno si ripetono periodicamente delle condizioni nel tuo corpo? No, non è semplice abitudine.  La realtà è che gli esseri umani hanno al loro intorno una sorta di orologio biologico il cui periodo è di 24 ore. 

Questo orologio attraverso dei fattori interni e altri stimoli provenienti dall’esterno genera degli ormoni e neurotrasmettitori che condizionano la nostra attività cerebrale. Il ricercatore Franz Halberg ha coniato il termine “ritmo circadiano” associandolo a questo orologio interno.

Se non ci fosse il ciclo circadiano probabilmente il nostro corpo non riuscirebbe a sviluppare il ritmo sonno-veglia. Probabilmente dormiremmo pochissimo o molto più del dovuto. Il ritmo sonno-veglia è influenzato anche da fattori esterni come la luce, che quando agiscono sul nostro corpo condizionano la nostra attività cerebrale.

Ad esempio in assenza di fattori esterni come la luce, il ritmo sonno-veglia si potrebbe dilatare anche a 36 ore.

Come la mancanza di un’adeguata illuminazione può condizionare la vita dell’uomo

Immagina di non uscire di casa e non vedere la luce del giorno per diverso tempo (già questo ti dovrebbe far preoccupare). Probabilmente il tuo ritmo circadiano potrebbe aver subito dei grandi cambiamenti. Non sentiresti più il bisogno di dormire nelle 24 ore o comunque riscontreresti più difficoltà nel farlo.

Sì, probabilmente saresti un vampiro: il tuo colorito bianco pallido, il tuo poco sonno e la tua vita notturna ti potrebbero far assomigliare alla migliore versione di Dracula.
Non credere che tu possa essere affascinante in queste condizioni… non sei di certo Edward Cullen in Twilight.

Detto ciò, dormire poco e male potrebbe portare ad un aumento di stress e ansia, fattori che possono incidere molto negativamente nella tua vita.

Potresti iniziare a sentirti sempre stanco e spossato, potresti non riuscire a comunicare con gli altri con l’energia che hai sempre avuto.

Mantenere costante il ritmo sonno-veglia è fondamentale per la vita di ogni animale. La retina degli occhi trasmette le informazioni all’ipotalamo, la parte del cervello in cui sono presenti le cellule che regolano questo ciclo, che produrrà quando necessario melatonina (la sostanza che da all’uomo la sensazione di sonnolenza). Le cellule all’interno della retina hanno un pigmento che reagisce alla luce.

Come puoi quindi ben comprendere, è fondamentale avere il giusto apporto di luce giornaliero.

Perché la progettazione illuminotecnica può essere la soluzione per te

L’illuminotecnica è una disciplina che si occupa di gestire al meglio e sviluppare l’illuminazione in spazi e ambienti, interni ed esterni, sfruttando sia la luce solare che quella artificiale.

Noi lighting designer ci occupiamo proprio di questo, ti permettiamo di dormire adeguatamente, siamo i custodi del tuo sonno. No, non siamo Morfeo, il Dio del sonno, purtroppo non abbiamo ancora questi poteri.

Ma comunque, come Studio di Lighting Designer, siamo in grado di trovare le migliori soluzioni innovative per le tue esigenze. Non solo, per noi è davvero importante il concept e l’estetica, quindi cerchiamo proposte non solo utili, piacevoli da vedere, ma che diano anche benessere.

È pertanto fondamentale affidarsi ad esperti per ottenere i migliori risultati in campo Illuminotecnico: questo infatti può cambiare radicalmente, migliorando in maniera sostanziale, il modo in cui vivere un locale, uno spazio ma anche un angolo, un prodotto o un dettaglio.

Arliluce by Daucus Srl

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *