Concorso di luce sostenibile

Simes lancia una nuova iniziativa potenziando il proprio impegno nell’ambito dell’illuminazione ecocompatibile con l’istituzione del concorso Progetto Luce Ecosostenibile.
Dal 29 Giugno 2010, compilando l’apposito modulo disponibile sul sito dell’azienda, potranno essere presentati entro il 31 gennaio 2011 tutti i progetti che abbiano nel proprio piano di illuminazione almeno il 75% del totale degli apparecchi ingegnerizzati a Led Simes.
Sostenere un approccio compatibile rappresenta il modo per garantire condizioni di benessere con un ridotto consumo di risorse ambientali e un basso livello di inquinamento: indirizzare il settore dell’edilizia e dell’architettura in tal senso significa pertanto agire nel pieno rispetto sia delle esigenze dell’uomo, sia di quelle dell’ambiente. Con questo concorso Simes desidera offrire un contributo concreto per la salvaguardia del pianeta affinché l’emissione di CO2 sia ridotta di 25.000 t, calcolate sulla base di un’ipotesi di 1.000 progetti pervenuti. Dopo oltre 10 anni di attività volta alla ricerca e allo sviluppo di apparecchi a Led ad altissimo rendimento e dalle performance indiscutibilmente eccellenti, Simes può vantare oggi un catalogo prodotti ingegnerizzati per la quasi totalità con sorgenti Led. Perseguendo l’importante obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2, Simes intende farsi portavoce di istanze volte al coinvolgimento della Comunità europea a favore dell’utilizzo di apparecchi illuminotecnici ingegnerizzati a Led.
Il concorso Progetto Luce Ecosostenibile si inserisce perfettamente in tale contesto di sensibilizzazione all’impiego di prodotti con tecnologia Led per migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Perché Simes ha deciso di coinvolgere nell’intento solo progettisti e studenti? Proprio perché sono queste figure professionali ad avere le competenze e le conoscenze adeguate per interpretare al meglio la luce utilizzando apparecchi a Led, coniugando in modo efficace una buona progettazione illuminotecnica con una sapiente ricerca del risparmio energetico. Progettisti italiani e stranieri, nonché studenti delle diverse facoltà italiane del settore, avranno così l’opportunità di “mostrare e dimostrare” a una giuria selezionata ed esperta quanto le proprie abilità progettuali possano essere coniugate anche con una spiccata sensibilità al risparmio energetico e all’ecosostenibilità.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico