Contract, 33 camere di design. Luci alpine e fiocchi di led

L’Hotel Nevaï, situato al centro della stazione sciistica di Verbier, in Svizzera, è stato da poco interamente rinnovato. In questa lussuosa stazione sciistica, il lavoro dell’architetto Yasmine Mahmoudieh ha voluto mettere in risalto l’arte del dettaglio, con una raffinatezza impareggiabile.
Le trentatré camere di design dell’hotel offrono una vista spettacolare sulle Alpi, nonché numerosi servizi di alto livello.

Per creare un’atmosfera di relax, Yasmine Mahmoudieh si è ispirata alle montagne e ai fiocchi di neve. Per introdurre questo tema all’interno della reception dell’hotel, ha scelto come materiale la pietra acrilica Hi-Macs®, con la quale è stato realizzato il banco della reception. Il mobile, studiato dall’azienda tedesca Bachhuber, ricorda la dolcezza dei fiocchi di neve che scendono sulle Alpi elvetiche.
L’Hi-Macs® ha consentito una grande flessibilità nella realizzazione dei bassorilievi, grazie alla fresatura realizzata con una macchina a controllo numerico (CNC). Tale proprietà è stata determinante nella realizzazione del progetto. I fiocchi sono retroilluminati dai Led, fornendo un doppio vantaggio: viene diffusa una luce soffusa attraverso il materiale e si risparmia energia.
Le linee arrotondate e pure del banco, che richiamano le curve di un contrafforte, sono state termoformate. Realizzato senza giunti visibili, il mobile ha un aspetto monolitico, che ricorda, non a caso, la primitività delle montagne.

L’architetto ha selezionato con cura il colore Hi-Macs® Arctic White (S-06) e sottolinea: “Ho scelto il colore bianco traslucido sia per la sua capacità di propagare la luce che per mettere in risalto i cristalli fresati sul banco”.

Hi-Macs® è un prodotto dall’aspetto molto moderno, di qualità superiore, utilizzato per applicazioni decorative contemporanee o più convenzionali, in ogni caso dotate di una propria personalità; è studiato e prodotto dalla Lg Hausys, leader mondiale per tecnologia, la cui filiale europea ha sede a Ginevra.
Il materiale è composto di polvere di pietra naturale derivata dalla bauxite (70%), resina acrilica (25%), per consentire l’assemblaggio senza giunzioni visibili, e pigmenti naturali (5%). Facile da trasformare, l’hi-Macs® può essere adattato anche alle necessità più particolari. Offre ottimi risultati anche negli ambienti più difficili, grazie al suo altissimo livello di durata e resistenza, caratteristica molto apprezzata da architetti e designer. Le eccellenti proprietà di termoformabilità consentono di realizzare una vasta gamma di design e forme. Traslucido, il materiale è molto bello, morbido e caldo al tatto. Non poroso, ha una superficie omogenea e igienica, facile da pulire, che resiste a macchie di qualunque tipo, all’usura e al calore.
Hi-Macs® si distingue per la qualità dell’assistenza, garantita dal Quality Club, costituito da una rete di produttori esperti e approvati.

 

Viste interne dell’Hotel Nevaï
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico