Contract, design e luce: F.lli Groppo e Boglietti&Associati per un wine shop

Il design, light design e la luce sono protagonisti, insieme al vino, di un nuovo interessante progetto: l’impresa vitivinicola piemontese Damilano ha inaugurato il suo secondo wine shop nel centro della cittadina di Barolo, progetto con cui F.lli Groppo prosegue (dopo l’allestimento del negozio all’interno della sede aziendale) la felice collaborazione con il celebre brand e con lo studio di progettazione Boglietti&Associati.

 

Il nuovo shop riprende lo schema di layout e l’immagine di successo del primo punto vendita aperto due anni fa, ma con alcune rilevanti variazioni estetiche.
Il legno utilizzato è ancira il rovere naturale, lavorato per l’occasione a doghe inclinate e leggermente sovrapposte in modo da creare parti lignee “mosse” e non piatte.
Riproposta con successo l’idea delle scaffalature per vini con ripiani e ante obliqui, fondo rivestito con legno rovere a strip tipo parquet, scatole in legno per singole bottiglie e telai in metallo ferro micaceo.
Particolare risalto hanno le vetrine interne per l’esposizione dei bicchieri realizzate in cristallo extrachiaro incollato raggi UV per garantire la massima visibilità.
Il mobile-insegna interno al wine shop si contraddistingue per il notevole impatto comunicativo: sia per le sue dimensioni, sia per la costruzione con scatola in vetro stratificato temprato satinato, con logo aziendale, illuminata internamente.
Di particolare efficacia anche la comunicazione verso l’esterno del pdv, grazie alla creazione di scatole in legno, contenenti ognuna una bottiglia, che “scendono” dal soffitto delle vetrine a differenti altezze.

 

Dobbiamo porre la nostra attenzione, dunque, sui materiali utilizzati e sull’illuminazione. La distribuzione della luce, insieme a le parti lignee “mosse”, contribuisce a rendere l’ambiente del tutto particolare e imita quasi il movimento del vino e la sensazione di piacere che proviamo nel momento in cui lo beviamo. La luce è distribuita uniformemente in tutto lo shop, grazie alla collocazione di lampadari e faretti.

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico