Contract ecosostenibile. EcoWorldHotel e Osram insieme per l’ambiente

Osram, leader mondiale nelle sorgenti luminose efficienti che da anni ha fatto della sostenibilità e del risparmio energetico i propri asset strategici, a fine 2010 scelse EcoWorldHotel come Eco-Partner per incentivare la sostituzione delle vecchie lampadine a incandescenza. Oggi vi presentiamo i prodotti Osram utilizzati all’interno dell’hotel e vi facciamo conoscere (se già non lo sapete) cos’è EcoWorldHotel.

 

Attualmente l’illuminazione rappresenta circa il 21% del consumo mondiale di elettricità e una percentuale significativa di emissioni di CO2.
Per molti anni, le sorgenti luminose sono state suddivise in classi di efficienza energetica, dalla A (= molto efficiente) alla G (= inefficiente).
Per combattere il cambiamento climatico, l’UE ha stabilito di adottare anche un’altra misura, che consiste nella graduale scomparsa delle sorgenti luminose tradizionali a favore di lampade moderne, a risparmio di energia, e ecologiche. Dal 1° settembre 2009 non è più consentito immettere nel mercato lampade a incandescenza chiare di potenza pari o superiore a 100W o lampade smerigliate/opali (a eccezione delle lampade in classe A). Dal 1° settembre 2010 è toccato alle lampade a incandescenza chiare di potenza pari o superiore a 65 W. Seguiranno altre fasi, fino al 2016, anno in cui tutte le sorgenti luminose tradizionali saranno state sostituite da lampade che proteggono il clima.

 

Nella galleria di immagini

 

Cos’è EcoWorldHotel?
EcoWorldHotel è:
– la nuova catena alberghiera volontaria tutta italiana che raggruppa strutture ricettive eco-sostenibili;
– il Marchio di Qualità Ambientale EcoWorldHotel, per adottare una politica ambientale che agevola l’impegno delle strutture ricettive;
– l’unico booking on-line di strutture alberghiere amiche dell’ambiente;
– un Gruppo d’Acquisto specializzato in forniture alberghiere ecologiche, bio e certificate;
– Eco-shop, vetrina on-line per acquisti ecologici a prezzi vantaggiosi.

 

Si sono già affiliate ad EcoWorldHotel 104 strutture ricettive, tra hotel, agriturismo, b&b, case vacanza e ostelli, di cui alcune con la certificazione Ecolabel, Green Key, Emas e ISO 14001.

 

“Il settore turistico-alberghiero italiano consuma ben quattro volte quello civile: 120 milioni di mc/anno di acqua e 9.200 milioni di MJ/anno di energia elettrica! Attuare buone pratiche e ridurre i consumi idrici ed energetici del solo 10% permetterebbe un risparmio pari a 12 milioni di mc/anno di risorsa idrica e di circa 1.000 milioni di MJ/anno di energia elettrica” (Stime ANPA, ex Agenzia Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, ora APAT).

 

In Italia, paese di fortissimo interesse naturalistico e storico-artistico, i continui e crescenti flussi turistici che costituiscono una determinante per la crescita economica, esercitano un’intensa pressione sull’ambiente. Per questo, vogliamo promuovere un turismo sostenibile tutelando, valorizzando e riscoprendo le risorse ambientali, i beni storico-culturali e le tradizioni locali.
Il Marchio è arrivato sul mercato dopo anni di studi e ricerche su ricettività e impatto ambientale, da un’idea nata da albergatori attenti alle tematiche ambientali. Da qui è nata quindi la volontà di unire le forze per creare un marchio tutto Italiano (fino a ora mancante) che raggruppasse hotel, agriturismi, b&b, case vacanza, ostelli e che tenesse conto delle esigenze e delle possibilità degli albergatori.

 

EcoWorldHotel accompagna le strutture nel percorso che porta all’ecosostenibilità, aiutandole a offrire ai clienti la garanzia di un buon livello di ospitalità. Non si identifica solo in strutture in mezzo alla natura, già propense a questa filosofia, ma arriva anche a sensibilizzare proprio quelle inserite in contesti più “difficili”, laddove occorre di più lavorare sul cambiamento della mentalità nel rispetto dell’ambiente (es. città).

 

In EcoWorldHotel ogni albergo mantiene la propria specificità, individualità e autonomia perché non vengono imposti obblighi o standardizzazione. Adottare accorgimenti attenti all’ambiente e al patrimonio energetico significa:
– ottimizzare i costi di gestione;
– risparmiare acqua;
– risparmiare energia;
– aumentare l’efficienza energetica;
– diminuire le emissioni di CO2;
– dividere razionalmente i rifiuti.

 

Come nella classificazione alberghiera, sono stati ideati 5 diversi livelli simboleggiati ciascuno da un numero crescente di eco-foglie, a indicare il diverso impegno ambientale che caratterizza ogni struttura.

 

Per entrare a far parte del Gruppo e ottenere una prima eco-foglia, la struttura deve attuare 15 requisiti obbligatori, tra cui: nominare un responsabile dell’ambiente e della qualità, che si occuperà dell’intermediazione tra EcoWorldHotel e la struttura stessa e di far rispettare tutti i procedimenti a cui si deve adempiere; utilizzare lampadine di classe A (a risparmio energetico) e carta riciclata; effettuare una rigorosa differenziazione dei rifiuti, utilizzare detergenti ecologici e comunicare un corretto cambio degli asciugamani.

 

Viene, invece, lasciata piena libertà di decidere il numero e la tipologia di interventi tra gli oltre 74 requisiti facoltativi da attuare per passare ai livelli superiori. Ciascuno è associato a un punteggio, tanto più elevato quanto più è l’impatto ambientale al quale si propone di fornire una soluzione. A seconda degli interventi realizzati e, quindi, del punteggio complessivamente raggiunto, l’albergatore avrà diritto di fregiare la propria struttura con un marchio contraddistinto da un differente numero di eco-foglie.

 

Le strutture certificate Ecolabel e Green Key, entrano direttamente con 3 eco-foglie. Le strutture con un Sistema di Gestione Ambientale (Emas, Iso 14001) o con altri marchi di qualità ambientale sono, invece, più agevolate nell’acquisizione di 2 o 3 eco-foglie, a seconda dei requisiti già posseduti.

 

Per questo, EcoWorldHotel si impegna quotidianamente a:
– ridurre l’impatto sul territorio delle attività correlate alla gestione degli alberghi;
– sostenere le strutture ricettive a gestione individuale, offrendo la possibilità di unirsi a un gruppo di appartenenza dalla forte impronta ecologica;
– sensibilizzare e guidare le strutture ricettive ad applicare, nella gestione quotidiana, piccole ma efficaci iniziative volte al risparmio delle risorse e alla riduzione dei consumi;
– offrire servizi di consulenza e assistenza ed aggiornamenti su argomenti in campo ambientale e turistico;
– selezionare e testare i prodotti o le soluzioni tecnologiche “verdi” di qualità, dei migliori fornitori, ottenuti a prezzi competitivi;
– consigliare l’impiego di tecnologie eco-compatibili (impianti solari termici) e l’utilizzo di fonti energetiche alternative (geotermica, energia solare, fotovoltaico, energia idroelettrica);
– promuovere tutte le strutture:
– partecipiamo come Gruppo a fiere di settore turistico e ambientale (per esempio BIT ed Ecomondo), per ridurre gli elevati costi;
– pubblicizziamo le strutture sulle principali testate alberghiere e sulle riviste nazionali;
– intraprendiamo azioni di co-marketing con alcune aziende multinazionali (per esempio Ignis e Beghelli).
– promuovere e incentivare una cultura ecologica e un turismo responsabile;
– coinvolgere gli ospiti nelle nostre scelte ecologiche;
– sostenere iniziative che puntino alla promozione e alla conoscenza delle tradizioni, della cultura e della storia del territorio.

 

Tutte le strutture che adottano il marchio di qualità ambientale vengono inoltre inserite nel primo portale di prenotazioni on-line di sole strutture ecosostenibili:
www.ecoworldhotel.com.

 

Il portale presenta tre sezioni, caratterizzate ciascuna da un colore:
– verde e gialla, dedicate alle strutture del Gruppo e alle prenotazioni di soggiorni eco-sostenibili;
– azzurra, che raccoglie curiosità e informazioni sull’ambiente e sul turismo sostenibile;
– arancione, il primo store di prodotti e servizi ecologici acquistabili da tutti gli utenti del sito. Un occhio di riguardo è riservato agli albergatori affiliati al Gruppo EcoWorldHotel e ai possessori di Ecocard, che hanno diritto a sconti su tutti i loro acquisti.

 

I fornitori dell’EcoWorldHotel diventano collaboratori dell’hotel stesso: lo scopo è offrire la migliore soluzione. patrimonio ambientale.

 

“Per una volta l’Italia è all’avanguardia in un’idea imprenditoriale. La via verso un’hotellerie eco-sostenibile è tracciata. E per di più made in Italy. Ora tocca agli albergatori seguirla” (Gabriele Brambilla – Affaritaliani.it).

 

Informazioni
www.ecoworldhotel.com

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico