Contract, Marco Piva per il design del quattro stelle Move Hotel

Interior design e light design. Sobria eleganza, materiali naturali e spazi accoglienti. Ecco il nuovo quattro stelle Move Hotel a Mogliano Veneto. L’innovativa struttura alberghiera firmata da DHK in collaborazione con lo Studio Marco Piva è strategicamente ubicata a pochi km dalla tangenziale di Mestre e dagli aeroporti di Venezia e Treviso, immersa nelle tranquille campagne del trevigiano e attorniata dalle più affascinanti ville venete. Caratterizzato da una forma dinamica ad arco che segue l’andamento naturale del contesto, l’edificio si sviluppa su due piani riducendo così, al minimo, l’impatto sul paesaggio e sulle architetture esistenti. La scelta mirata dei materiali di rivestimento delle facciate, quali l’archite, pietra grigia venata e il legno unita alla progettazione del landscape che utilizza piante ed essenze autoctone, rendono la struttura architettonica perfettamente integrata con l’ambiente circostante.

 

Interior design e illuminazione
L’interior design della struttura è stato affidato all’architetto Marco Piva, a eccezione del ristorante e del bar, firmati dallo Studio Bam Design. Il concept di progetto ha avuto come elemento cardine lo sviluppo di una continuità formale tra struttura e contesto, privilegiando colori leggeri e materiali naturali, in armonia con gli spazi verdi circostanti, che si è tradotta in un ambiente piacevole, accogliente ed elegante.

 

Il Move Hotel si compone di 203 camere, di cui 185 standard, 16 junior suite e 2 suite. Tutte le camere offrono al cliente comfort e relax in uno spazio intimo e accogliente, caratterizzato dalle forme sobrie ed eleganti degli arredi fissi, prodotti su disegno da Battaglia Contract e dall’utilizzo di prodotti di design italiano, come le lampade da tavolo in vetro soffiato Ayers di Leucos e i lavabi Reverso di Novello, entrambi design Marco Piva. Le camere situate al piano terra godono di un piccolo spazio privato rivolto verso l’esterno dell’albergo o verso il giardino interno la cui privacy è garantita da elementi separatori in legno naturale.

 

Nella hall dell’albergo è la luce la protagonista: da una altezza di 12 mt, nell’imponente ingresso, lampade tubolari sospese nel vuoto, con la luce naturale che filtra abbondante dalle ampie vetrate, caratterizzano gli spazi comuni del piano terra.
Il  bancone reception è interamente rivestito in pietra chiara della Lessinia in raffinato contrasto con i toni scuri dell’archite che riveste i pavimenti e le pareti della hall.
Gli spazi dedicati all’attesa, infine, sono arredati con confortevoli ed eleganti divani di BPA International e vetrine espositive a parete.

 

Il Centro congressi e il Centro benessere
L’hotel vanta, inoltre, la presenza di un ampio Centro Congressi inserito nel cuore della struttura, raggiungibile anche da un ingresso dedicato e circondato da un lago artificiale con giochi d’acqua. Il foyer accoglie il cliente in un ambiente professionale e confortevole, in cui si sviluppano una zona reception e un angolo relax caratterizzato da boiserie e da vetrine espositive.
La sala plenaria e le 5 salette meeting sono in grado di ospitare fino a  600 persone offrendo spazi flessibili che variano la loro capacità e la loro forma attraverso l’utilizzo di pareti scorrevoli. La sala plenaria, inoltre, grazie alla particolare cura prestata nella progettazione dei rivestimenti interni che alternano pannelli in legno laccato a pannelli in pelle con un ritmo che riprende la scansione delle facciate dell’Hotel, è particolarmente adatta anche a banchetti ed eventi speciali.

 

Il Centro benessere dell’albergo consente al cliente di godere di piacevoli  momenti di relax da trascorrere nella piscina coperta oppure negli spazi dedicati al benessere dotati di sauna, bagno turco, percorso Kneipp, docce sensoriali e sala fitness, all’interno di un ambiente caratterizzato da colori leggeri e arredi confortevoli.
Nei mesi estivi, inoltre, gli ospiti possono godere di qualche ora di sole nell’ampio solarium della piscina, fruibile anche per eventi speciali, dove il contrasto tra il teak del pavimento e  il cemento lasciato a vista dei muri perimetrali, che isolano e proteggono l’ambiente, è un dettaglio caratterizzante e sofisticato.

 

Il Move Hotel, in armoniosa sintonia con il contesto, è il risultato della perfetta integrazione tra comfort, ospitalità e alta qualità dei servizi offerti.

 

Crediti
Progetto architettonico: dhk architects
Progetto interior: Studio Marco Piva
Progetto interior Ristorante e Bar: Studio Bam Design

 

Fine lavori: 2011

 

Nell’immagine di apertura il Conference foyer del Move Hotel a Mogliano

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico