Eco light, Gobbetto: le nuove resine. Energia che diventa luce fosforesecente

Poliepo Biolight è una resina esente da solventi, atossica che alla luce diurna si presenta colorata con toni accesi in cinque tonalità a scelta (verde, giallo, rosso, arancio e blu). Al buio, invece, rilascia l’energia assorbita sotto forma di luce soffusa fosforesecente del relativo colore. Poliepo Biolght, grazie alla sua caratteristica di fosforescenza, permette di creare superfici decorative o segnaletiche, giocose o funzionali, ideale per ambienti bui o caratterizzati da un scarsa illuminazione. Può trovare applicazione non solo nel campo edile e dei complementi d’arredo, ma anche in settori molto diversi come per esempio quello pubblicitario.
Disponibile in Poliepo Biolight, autolivellante, ideale per realizzazioni in spessore o in stampo, Dega Biolight come finitura anche su superfici verticali.
Soluzioni e finiture all’avanguardia, studiate dai laboratori Gobbetto, che trovano applicazione nel mondo del design, dell’arte e dell’architettura.

 

Gobbetto, grazie all’unione tra le più evolute tecnologie e ricercate soluzioni estetiche, ha presentato a Milano anche Poliepo Biolux, una nuova resina epossidica, esente da solventi, atossica, studiata appositamente per rilasciare, una volta al buio, l’energia luminosa accumulata durante il giorno, sotto forma di luce dai colori azzurro, rossa, gialla e verde. Questa innovativa resina è ideale non solo per decorare pareti e ambienti in interno, ma anche oggetti di varia natura e può trovare applicazione non solo nel campo edile e dei complementi d’arredo, ma anche in settori molto diversi come per esempio quello pubblicitario.
Poliepo Biolux, grazie alla sua caratteristica di fosforescenza, permette di creare superfici decorative o segnaletiche, giocose o funzionali, dalla forte valenza estetica, ideale per ambienti bui o caratterizzati da una scarsa illuminazione.
Poliepo Biolux è un’originale soluzione arredativa per il settore contract, dove costante è la ricerca di soluzioni insolite e sorprendenti.

 

Nell’immagine di apertura Poliepo Biolight di Gobbetto. Alla luce diurna si presenta colorata con toni accesi in cinque tonalità a scelta. Al buio, la resina rilascia l’energia assorbita sotto forma di luce soffusa fosforescente del relativo colore

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico