Efficienza energetica e comfort visivo con la nuova illuminazione a LED dello stadio Luigi Ferraris di Genova

Lo stadio “Luigi Ferraris” di Genova è uno degli impianti sportivi che ha fatto la storia del calcio italiano. Inaugurato nel 1911 nel quartiere Marassi, nel 1933 fu intitolato a Luigi Ferraris capitano del Genoa, caduto nella Prima Guerra Mondiale. È il più antico stadio italiano per il calcio ancora funzionante.

Nel corso degli anni diversi ampliamenti e ristrutturazioni portarono l’impianto sportivo fino a una capienza di 60.000 spettatori. Nel 1990, in occasione del mondiale di calcio disputato in Italia, lo stadio fu completamente ricostruito su progetto dell’architetto Vittorio Gregotti.

Il Ferraris è uno stadio all’inglese, ossia con le tribune molto vicine al terreno di gioco, con una capienza di 38.000 spettatori.

Nel 2016 il Comune di Genova ha affidato la gestione dello stadio alla Luigi Ferraris srl una società costituita da Genoa e Sampdoria. Con la nuova gestione è stato avviato un progetto di restyling del valore di 45 milioni di euro da attuarsi nel prossimo triennio. Il progetto prevede la realizzazione di un’area “sky box”, salottini di lusso da dedicare ad aziende e sponsor, la ristrutturazione degli spogliatoi, la costruzione di un centro congressi, aree di intrattenimento, ristorante e negozi.

240 proiettori Forum Led di Disano

Tra gli interventi per il restyling dello stadio c’è anche un nuovo impianto luci, realizzato con proiettori LED, una scelta ecologica e di qualità, per l’elevata efficienza energetica delle nuove sorgenti luminose e le caratteristiche d’eccellenza dei proiettori.

Per questo impianto, infatti, sono stati scelti proiettori Forum LED di Disano illuminazione, i proiettori che hanno portato la qualità dell’illuminazione LED a livello dei grandi impianti sportivi.

Oltre al risparmio energetico la perfetta stabilità della luce, con alta resa cromatica, garantisce le riprese televisive in alta definizione e il massimo confort di giocatori e pubblico.

Il nuovo impianto dello stadio Luigi Ferraris comprende 240 proiettori Forum LED da 1392W con 3 ottiche diverse, che sostituiscono 368 proiettori a 2000W di vecchia generazione.

I nuovi proiettori sono dotati di driver DMX e CONSOLE centralizzata. Il protocollo DMX (Digital multiplex), è il sistema digitale più usato per la gestione delle luci per lo spettacolo e degli eventi sportivi. Il sistema è controllato da una console centrale che permette di impostare diversi scenari luminosi e realizzare spettacoli giochi di luce.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *