Energia elettrica, causa neve il Lazio senza luce per sette notti

I disagi si sono verificati in particolare in Ciociaria. La mancanza di energia elettrica ha posto gli abitanti in condizioni difficili: la luce manca. La situazione migliora rispetto ai girorni scorsi, ma solo lentamente, per capirlo è sufficiente leggere le parole del governatore del Lazio Polverini.

 

Dopo aver ripristinato il servizio in altri comuni, sono stati portati a termine gli ultimi interventi e l’Enel sta completando l’operazione di ripristino. Il blackout va avanti da giorni. In alcune zone la corrente è tornata grazie all’utilizzo di centotrenta gruppi elettrogeni installati nei diversi comuni colpiti dall’emergenza neve che ha messo in ginocchio gran parte della Ciociaria. 

 

Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha sottolineato come “in una regione come il Lazio è inaccettabile e vergognoso avere per la settima notte, che ci apprestiamo a vivere, ancora quasi 1300 utenze staccate dalle centrali elettriche”.
“La situazione non è da paese civile”. La Polverini ha partecipato ieri al vertice sul maltempo tra il governo e gli enti locali, con il sindaco di Roma Alemanno e il presidente della provincia Nicola Zingaretti: “Abbiamo chiesto al governo di farsi carico di questo – ha spiegato ieri il governatore – perché non possiamo pensare di uscire da questa emergenza e non considerare un paese civile come il nostro se in una regione così centrale, c’è una situazione così. La situazione è molto delicata – ha proseguito – ma credo che oggi lavoriamo tutti un po’ più sereni. Rispetto a ieri già c’è una condizione più avanzata di coordinamento tra gli enti locali e la protezione civile. Gli enti locali possono contare sulla collaborazione fattiva dell’esecutivo”.

 

Fonte: Il Messaggero

 

 

 

 

 

 

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico