Euroluce 2015, Carlo Moretti: contract lighting e custom project al Fuori Salone

La Carlo Moretti presenterà per la prima volta, in occasione del Salone Internazionale del Mobile 2015 ed Euroluce 2015, un proprio catalogo dedicato all’illuminazione che comprende sia lampade classiche del suo repertorio, alcune delle quali sconosciute al grande pubblico, sia nuove realizzazioni dedicate al contract-lighting e al custom-project.

 

Una selezione delle opere del Catalogo Luce verrà presentata al pubblico durante la Milan Design Week nello showroom Duvetica di via Senato, inaugurato lo scorso anno come l’adiacente punto vendita Carlo Moretti in via della Spiga. Quest’ultimo ospiterà, dal 14 al 19 aprile, tutte le nuove collezioni Cristalli 2015.

 

All’ingresso dello spazio Duvetica progettato dallo Studio Tadao Ando è allestito il progetto BOBLU, le cui inedite declinazioni sono state sviluppate dal design team della Carlo Moretti assieme a Diego Chilò – uno degli interpreti del lighting-design contemporaneo – nella tradizione della “fabbrica d’autore” voluta dai fratelli Carlo e Giovanni Moretti.


BOBLU ripropone il tema classico della “sfera di luce” reinterpretandolo. L’elemento singolo diventa parte di una composizione che crea una vera e propria architettura di luce, data anche dalle tre varianti dimensionali delle sfere (diametri di 10;14;18 cm) in vetro “bianco lattimo”, illuminate con Led e dalle diverse colorazioni. Ogni sfera di BOBLU è unica e non seriale: come tutti i cristalli della Carlo Moretti viene soffiata e decorata a mano dai suoi maestri vetrai. Il progetto si presta per soluzioni che si sviluppano sia orizzontalmente sia verticalmente, occupando gli spazi con una originalissima eleganza scenografica che combina la lucentezza delle sfere con una sinuosa composizione di fili sospesi.

 

Nella seconda sala saranno esposte le cinque collezioni delle diverse lampade nate dalla ricerca di Carlo e Giovanni Moretti, in parte realizzate con interventi dell’artista Paolo Martinuzzi, alcune delle quali sconosciute al grande pubblico. Le collezioni Dune, Isole, Lumina, Maree e Mito comprendono una ventina di corpi illuminanti: accanto a quelli di ispirazione classica, come le lampada Bricola, vi sono Efra, Igra e Quati, dal design sorprendente ed originale fino ad arrivare all’imponente Drima, al confine con la scultura. 

 

www.carlomoretti.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico