Europei calcio, Schréder e Conceptlicht realizzano il light design dello stadio della finale

Costruito originariamente nel 1923, lo Stadio Olimpico di Kiev, capitale dell’Ucraina, è stato oggetto di estesi lavori di ristrutturazione sulla base del progetto degli architetti tedeschi Gerkan, Marg und Partners (gmp) in vista dello svolgimento dei Campionati. Lo stadio accoglierà più di 66.000 visitatori che assisteranno a varie competizioni, compresa la finale del 1° luglio.

 

Schréder ha lavorato in stretta collaborazione con gli architetti e lo studio di lighting design Conceptlicht, per illuminare la maggior parte delle aree aperte al pubblico di questo spettacolare stadio.
Poco più di 1.200 apparecchi Cubo con sorgenti a scarica, disegnati per soddisfare gli specifici requisiti espressi da Conceptlicht, sono stati installati per illuminare l’ingresso principale, l’area VIP e le aree spettatori.  
Più di 600m di profilo Ledbeam, che illumina anche il famoso Stadio Moses Mabhida a Durban (Sudafrica), sono stati installati per illuminare l’anello superiore degli spalti. Questi apparecchi sono controllati tramite protocollo Dali e si animano con effetti dinamici durante gli eventi.
Gli effetti più spettacolari sono stati ottenuti grazie a 640 apparecchi sviluppati appositamente per illuminare la suggestiva copertura dello stadio, dando vita a un affascinante punto di riferimento nel paesaggio.

 

Anche questi apparecchi sono gestiti tramite un sistema cambia colore su protocollo Dali, e possono essere regolati a seconda delle esigenze durante le partite.
Schréder ha fornito anche l’illuminazione per l’ingresso dello Stadio Nazionale di Varsavia, che ha ospitato la partita inaugurale. Più di 280 apparecchi Tubulus Maxi sono stati installati per illuminare l’ingresso e le aree circostanti.

 

Per informazioni
www.schreder.com

 

Leggi l’articolo sul progetto dello stadio Olimpico di Kiev pubblicato su Architetti.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico