Fiori di Luce. Sculture luminose di Maria Christina Hamel in mostra al Triennale Design Museum

Prosegue fino al 12 luglio 2009 presso il Triennale Design Museum la mostra “Fiori di Luce”, una selezione di sculture luminose di Maria Christina Hamel.

 

Nei lavori della Hamel emergono tracce di un nomadismo visivo che derivano dalla multiterritorialità che è il tratto comune caratteristico sia della sua famiglia materna che di quella paterna: radici russe, austriache, italiane, influenze dell’India, dove la Hamel è nata e per un periodo ha vissuto, si mescolano e contribuiscono ad alimentare la creatività dell’artista e il suo immaginario.
Fra i riferimenti e le fonti della sua formazione e ispirazione vi sono lo studio del Nuovo Realismo e della Secessione Viennese.
L’esperienza in Alchimia e la lunga collaborazione con Alessandro Mendini sono state per lei fondamentali, fornendole un rigoroso approccio metodologico da applicare ad ogni progetto, sia artistico che di design.
La Hamel ha inoltre lavorato in molti dei più importanti siti italiani ed esteri della ceramica e del vetro.
Nei Fiori di Luce la luce si sprigiona in modo gioioso nell’ambiente colorandolo e animandolo. In tutti i suoi progetti, Maria Christina Hamel affronta temi legati ad una trasposizione di un’ideale mondo fantastico dentro a oggetti che accompagnano la vita quotidiana.

 

Biografia
Maria Christina Hamel Nasce a New Delhi nel 1958, trascorre la sua infanzia, oltre che in India, anche in Thailandia e in Austria. Nel 1973 si trasferisce a Milano dove completa gli studi nel 1979 presso la Scuola Politecnica di Design. A Milano collabora prima con Ugo la Pietra e quindi con Ambrogio Rossari. Dal 1981 al 1992 lavora con Alessandro Mendini, partecipando anche attivamente ad Alchimia. Ha insegnato al National Institute of Design di Ahmedabad in India, al Craft ENAD di Limoges, all’ISIA di Faenza, all’Università del Progetto di Reggio Emilia, come assistente di Alessandro Mendini presso l’Università di Arti Applicate di Vienna. Presso la NABA ha tenuto un ciclo di lezioni aventi come tema il”Mobile dipinto”. All’attività di designer da sempre affianca la ricerca di nuove espressioni nel campo della ceramica con esperienze significative presso vari laboratori nei siti storici: Deruta, Albisola, Castellamonte, Sesto Fiorentino, Modra (Slovacchia), Milano, Pietrasanta. È stata relatrice ad un congresso internazionale sulla ceramica al Museo Internazionale sulla Ceramica di Faenza, i suoi lavori sono stati pubblicati sull’annuario dello stesso museo. Ha partecipato con una propria personale ad Arte Fiera a Bologna nello spazio del Comune di Sassuolo con opere in ceramica e neon e arazzi in mosaico di vetro realizzati da Bisazza. Altre sue personali si sono tenute a Milano e Verona. Numerosissime sono le sue partecipazioni a collettive in tutto il mondo, una selezione di suoi lavori è stata inserita nel Design Year Book del 1997. Ha progettato e curato la realizzazione di numerosi punti vendita, corners e allestimenti fieristici in Italia e all’estero. Dal 1994 con Cesare Castelli, si occupa di consulenze nell’ambito del mondo del design, in particolare dal 2000 al 2003 sono stati responsabili per la ricerca di nuovi prodotti per il Reparto Casa del Dept. Store Fiorucci a Milano e Verona. Attualmente collabora con Superegoeditions nello sviluppo di collezioni a tiratura limitata in ceramica, mentre per Koziol sta sviluppando alcuni temi monumentali in fibra di vetro. Principali aziende con cui ha collaborato: Alessi, Acme, Arzberg, Ariston, Anthologie Quartett, Bisazza, Bardelli, Edra, FGB, Richard Ginori, Koziol, Leonardo, Marioni, Carlo Moretti, Moto Guzzi, Play Line, Post Design- Memphis Milano, Ritzenhoff, Salviati, Segno, Sica, Tissot, United Pets. Selezionata al Compasso d’Oro.

 

SCHEDA EVENTO

Triennale Design Museum presenta

 

Fiori di Luce
Maria Christina Hamel

 

Triennale DesignCafé
10 giugno – 12 luglio 2009

Triennale di Milano
viale Alemagna 6
tel.  02-724341 
fax 02-89010693
www.triennale.it
www.triennaledesignmuseum.it

 

Nell’immagine, FIORI DI LUCE, Maria Christina Hamel

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico