FLOS Architectural a Euroshop 2014, Patricia Urquiola firma il progetto dello stand

È Patricia Urquiola a firmare il progetto dello stand di FLOS Architectural per Euroshop 2014, il prestigioso appuntamento internazionale per il settore del retail design e visual merchandising che ha luogo a Dusseldorf con cadenza triennale.

 

Mostrando tutta la sua originalità tra gli oltre duemila espositori, lo stand di Flos, ampio 200 mq, guiderà i visitatori attraverso un percorso di soluzioni creative di luce, utilizzando i prodotti più innovativi a LED di Flos Architectural, come Circle of Light, The Running Magnet, Light Cut, Moonline, Skim Led, insieme ad alcuni pezzi iconici del catalogo decorativo, tra cui Tatou di Patricia Urquiola, e della collezione Soft Architecture.

 

Grazie alle tecnologie adottate e sviluppate da Flos, ogni caratteristica della luce può essere controllata e modellata per adattarla all’oggetto esposto, con i vantaggi ulteriori che il LED può offrire in termini di risparmio energetico, durata dei corpi illuminanti e integrazione nell’architettura.

 

Con materiali differenti e vari, dal legno al vetro, dal cartongesso al cemento, Urquiola ha immaginato quattro diversi ambienti retail, con altrettante soluzioni illuminotecniche, coordinate e sinergiche, offendo possibili idee da adattare, combinare e mixare, per risolvere le diverse esigenze di illuminazione che gli spazi di vendita presentano.

 

La luce è la grande protagonista: lo stand ha l’ambizione di raccontare come, se usata sapientemente, possa diventare lo strumento essenziale per caratterizzare e impreziosire ambienti e oggetti, diventando un alleato unico al servizio del retail.

 

Nell’immagine di apertura CIRCLE OF LIGHT, DESIGN FLOS ARCHITECTURAL

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico