Flying to Peace, l’installazione di Ingo Maurer per il nuovo padiglione della Fiera di Francoforte

Ingo Maurer è autore di “Flying to Peace”, la spettacolare installazione per il Padiglione 12 della Fiera di Francoforte, inaugurato lo scorso 26 ottobre e, visibile al pubblico dallo scorso 8 gennaio, in occasione dell’inizio della fiera Heimtextil.

Questa volta non è la luce la protagonista del progetto di Ingo Maurer, ma il movimento e le immagini riflesse. “Flying to Peace” è un pendolo ellissoidale che oscilla lentamente avanti e indietro sospeso nello spazio e muovendosi riflette sulla superficie specchiata l’ambiente circostante, la gente che passa e chi lo guarda.

La hall è un ampio spazio aperto definito da soffitti inclinati in legno che collega con scale mobili i due livelli del padiglione 12. Il pendolo si trova sopra il corridoio, che corre lungo il muro esterno vetrato e accompagna i visitatori in altre sale del padiglione.

“Flying to Peace” ha la forma di un uovo (dimensioni: 3×1,5 m) ed è un pezzo unico realizzato a mano con fogli di alluminio lucidato attraverso un elaborato processo. La posizione del pendolo cambia molto lentamente durante l’oscillazione. In posizione verticale lo spettatore lo vede solo a poco più di un metro sopra la sua testa. All’inizio e alla fine del periodo di oscillazione invece sfiora le due falde del soffitto inclinato.

Una linea luminosa incassata a terra traccia il percorso del pendolo. Una luce rossa ne segue esattamente il movimento riflettendosi sulla sua superficie convessa.

Dettagli tecnici

  • Alluminio, peso totale ca. 130 kg
  • Lunghezza totale dal soffitto, ca. 12 metri.
  • Angolo di oscillazione, ca. 10 ° su entrambi i lati
  • Il meccanismo di accensione e l’argano si trovano nel soffitto. Il pendolo inizia a oscillare a intervalli regolari. Quando il pendolo raggiunge la massima oscillazione, l’azione si interrompe.
  • Linea luminosa: 15 metri ca. di lunghezza, larghezza 25 mm, LED rossi con sensore, impermeabili secondo IP67.

Foto: Kirsten Bucher, Frankfurt

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *