GE Lighting presenta le nuove lampade ad alta efficienza conformi alla direttiva Europea EUP

Con la nuova direttiva dell’Unione Europea Energy-Using-Products (EUP) entrata in vigore dal 1° settembre 2009, Nino Piredda – amministratore delegato GE Lighting Italia – ha annunciato che il portfolio di lampade ad alta efficienza di GE Consumer & Industrial è pronto a sostituire le vecchie lampadine a incandescenza, secondo quanto previsto dalla direttiva stessa.

 

Già dalla primissima fase di implementazione della direttiva, dal 1 settembre 2009 appunto, la divisione Lighting di GE Consumer & Industrial è certa di poter offrire soluzioni a basso consumo alternative alla lampada a incandescenza, capaci di soddisfare pienamente ogni richiesta.
In concomitanza con l’entrata in vigore della direttiva, GE Consumer & Industrial ha infatti rilasciato nuove fluorescenti compatte (CFL), alogene e lampade LED, tra le quali la Energy SmartTM CFL che ha la medesima forma delle lampade incandescenti tradizionali.

 

Standard restrittivi
In accordo con la direttiva Europea che mira ad aumentare l’efficienza energetica di alcuni utilizzatori, le lampade a incandescenza dovranno essere dismesse in tutta Europa tra il 2009 e il 2012. Al loro posto, dovranno essere utilizzate alternative a basso consumo.
Parlando del “phase out”, l’ing. Piredda spiega: “La tecnologia GE e lo sviluppo dei prodotti sono stati guidati dalla nostra iniziativa Ecomagination, messa in campo per incontrare la richiesta da parte del pubblico di prodotti ad alta efficienza. Attraverso questa iniziativa abbiamo già iniziato a investire in soluzioni innovative e a basso impatto ambientale, che si sono tradotte in valevoli strumenti e servizi per i nostri clienti.
Nel settore dell’illuminazione, gli sforzi si sono concentrati soprattutto nello sviluppo della nuova famiglia di lampade fluorescenti compatte, che include tra l’altro lampade di forma equivalente a quelle delle tradizionali lampadine a incandescenza – a candela e sferiche – e lampade a potenza regolabile.
Abbiamo inoltre interessanti alternative rappresentate dalle alogene a basso consumo e stiamo continuando a investire in modo consistente nello sviluppo di soluzioni ad alta efficienza ancora più competitive
”.

Sembra una comune lampadina, ma è a basso consumo
Disegnata per ricreare l’appeal della tradizionale lampada a incandescenza, la Energy SmartTM CFL di GE consuma l’80% in meno di energia e dura fino a 10 volte di più.
Le lampade Energy SmartTM CFL rappresentano quindi l’alternativa efficiente per ogni ambiente di casa. L’ing. Piredda aggiunge: “Sostituire lampadine a incandescenza con le nostre soluzioni a basso consumo garantisce risparmi significativi, e i vantaggi economici si sommano rapidamente tra loro. Una lampadina alogena ha una vita media di 2000 ore, mentre una fluorescente compatta arriva a 15.000 ore di vita. Considerato che la vita media di una lampadina a incandescenza è pari a 1000 ore, è facile constatate come, nonostante il prezzo di acquisto più elevato, una lampadina a basso consumo si ripaghi in meno di 1 anno.
Le alogene offrono luce più intensa e brillante col 30% di risparmio energetico, mentre le fluorescenti arrivano all’80% di risparmio
”.
 

LED: il futuro dell’illuminazione
Pioniera con la sua premiata tecnologia LED, GE già domina i mercati delle insegne commerciali, della segnaletica stradale e dei LED per celle frigorifere, contribuendo a ridurre significativamente la quantità di energia consumata da queste applicazione “always-on”.
I LED GE garantiscono un considerevole risparmio energetico, hanno una vita media di 50.000 ore e sono universalmente riconosciuti e apprezzati dai designer per la stabilità del colore.

 

GE Lighting ha recentemente annunciato il lancio della sua nuova famiglia di lampade retrofit a LED ad Alte Emissioni, che aprono la via alla sostituzione di molte delle lampade ad alto assorbimento comunemente utilizzate, aumentando così drasticamente le possibilità di risparmio per gli utenti. Grazie al prezzo di acquisto contenuto, queste lampade consentono un risparmio complessivo, calcolato sull’intera vita del prodotto, davvero significativo; nel caso di applicazioni professionali è ipotizzabile un ritorno dell’investimento in un periodo di tempo inferiore all’anno. L’ing. Piredda conclude sottolineando nuovamente come GE sia pronta al passaggio dall’incandescenza alla lampada a basso consumo, forte di una linea completa di lampade ad alta efficienza di tipo CFL, alogene e LED.

 

GE Lighting
La storia di General Electric ha inizio con la commercializzazione della prima lampadina a incandescenza. A oltre un secolo di distanza, GE Lighting è ancora impegnata a offrire luce al mondo, sviluppando nuove tecnologie come la fluorescenza e i LED, che sono più efficienti, costano meno e hanno un impatto ambientale quanto mai ridotto.
GE Lighting è parte di GE Consumer & Industrial, una divisione che fattura oltre 12 miliardi di dollari nel mondo, con 49.000 dipendenti in oltre 100 sedi. Con oltre un secolo di esperienza nell’inventare prodotti e servizi all’avanguardia, GE Consumer & Industrial si propone di rendere la vita migliore, più conveniente e più efficiente per i consumatori e per i clienti industriali e commerciali.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico