Giochi di luce a Miami Beach

Un night club storico come il Liv a Fontainbleau, progettato nel 1954 da Morris Lapidus, architetto dal caratteristico stile neobarocco che contraddistingue Miami Beach, rinasce a nuova vita grazie all’illuminazione allestita dallo studio di progettazione Focus Lighting.
Ha detto Paul Gregory, uno dei designer principali dell’opera: “Il matrimonio tra lighting design e architettura è ciò che ha reso quest’opera grandiosa. Avendo la possibilità di lavorare a una struttura straordinaria di partenza, la ristrutturazione ha prestato una grande attenzione al design originario e l’illuminazione si è concentrata per mettere in risalto ogni dettaglio architettonico”.
L’ex locale Tropigala, frequentato tra gli altri da Frank Sinatra, è formato da un ampio spazio cilindrico centrale coperto da un’alta cupola. L’azienda tedesca e:cue ha fornito il sistema di controllo degli 870 dispositivi Led che illuminano il soffitto del Liv: un anello esterno di dispositivi inonda di luce vibrante la cupola storica, alta quasi 27 metri, mentre gli altri impianti integrati proiettano video in bassa risoluzione a disposizione radiale. Solo la cupola è provvista di ben 585 strisce a Led.
Tendendo conto dei movimenti degli avventori nello spazio del locale, e del modo in cui l’illuminazione può modificare radicalmente l’atmosfera, Focus Lighting ha cercato di creare una vera e propria esperienza emozionale tramite la luce: riuscendo infatti a innescare il ricordo di un sontuoso tramonto o di un cielo stellato, si possono trasportare gli “spettatori” in un mondo di familiari visioni di bellezza.
L’intero sistema illuminotecnico è controllato da un light jockey e un touch screen, che permettono altresì di regolare il gioco di luci sul ritmo della musica e di divertirsi con l’interazione di video e audio.

 

Per informazioni: http://focuslighting.com/

 

a cura di Angelica Chondrogiannis

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico