Human Centric Lighting, per il controllo intelligente dell’illuminazione

Per ottimizzare la sensazione di benessere ed efficienza, una luce ottimale deve essere disponibile al momento giusto nel posto giusto. Questo è lo Human Centric Lighting. Per controllare adeguatamente e progettare l’ambiente di luce desiderato è necessario regolare la temperatura di colore e l’illuminamento. La proposta di gestione della luce di Helvar attraverso iC Colour rappresenta la soluzione più avanzata e flessibile per consentire di progettare l’ambiente di luce esattamente a proprio piacimento. La soluzione iC Colour si basa sui ben noti ed affidabili sistemi di gestione della luce di Helvar ed è scalabile, flessibile e semplice da installare e usare. Da oggi è anche del tutto compatibile con lo standard di controllo del colore DALI.

 

Ambiti di applicazione di iC Colour

Ambienti di cura – Per i pazienti che trascorrono lunghi periodi nelle strutture sanitarie una luce che cambia in modo naturale dal mattino alla sera, e quindi alla notte, può portare molti vantaggi. Non solo: anche il tono e l’intensità della luce possono contribuire a creare un ritmo naturale. La luce può rendere l’atmosfera più calma, in modo che sia più semplice riposare, o infonderle più energia in modo da semplificare la riabilitazione. E per i pazienti con abilità motorie ridotte è importante poter controllare la luminosità in modo semplice.

Istruzione – Attraverso un attento controllo dei livelli di luminosità, della temperatura del colore e della direzione della luce è possibile creare un ambiente di apprendimento ideale. Grazie ai controlli della luminosità l’insegnante può modificare l’ambiente, rendendolo più calmo o più energetico e agevolando la concentrazione degli studenti. Durante l’inverno la luce artificiale può contribuire a mantenere stabile il ritmo circadiano degli studenti.

Ufficio – Avendo luce e oscurità al momento giusto è possibile regolare i ritmi circadiani dell’uomo, influenzando così la sua prontezza, il suo benessere e le sue prestazioni. La luce migliora l’umore, migliora la coordinazione tra occhio e mano e aiuta a controllare lo stress. Un’illuminazione ben progettata per lo svolgimento di attività specifiche può contribuire a migliorare la concentrazione, la sicurezza e l’efficienza. Secondo quanto riportato da alcuni studi, l’illuminazione giusta può migliorare la produttività dell’8%.

iC per il Tunable White – Helvar ha recentemente lanciato una nuova serie di prodotti che vanno sotto il comun denominatore di iC Colour, acronimo di Intelligent Colour. Si tratta di prodotti che consentono di effettuare un controllo intelligente del colore della luce che può essere variato in base alle più diverse esigenze. E per colore s’intende sia la gamma RGB che le diverse tonalità di bianco. Il primo obiettivo è quello di proporre al mercato prodotti compatibili con quelli operanti con protocollo DALI.

iC rappresenta un grosso passo avanti nel mondo del controllo dell’illuminazione, perché permetterà di modificare non solo la quantità di luce presente in un ambiente, ma anche la tipologia di luce fornita.
È risaputo che la luce e la sua tonalità hanno un grosso influsso sulla vita delle persone e sul loro benessere e grazie a questi prodotti sarà molto più semplice poter garantire una luce di qualità a un gran numero di persone.
I nuovi driver DALI iC di Helvar sono stati sviluppati appositamente per la dimmerazione e la modulazione del bianco e sono tra i primi disponibili sul mercato in grado di rispondere a comandi Type8. I due canali d’uscita del driver sono collegati a due moduli con temperature di colore diverse: bianco caldo e bianco freddo, che vengono poi controllati utilizzando un solo indirizzo e consentendo di aggiungere più apparecchi per il router e la sottorete DALI.
Nei driver DALI da 35 W e 60 W la potenza totale può essere suddivisa tra i due canali d’uscita in differenti proporzioni e la corrente in uscita può essere impostata tra 350 mA e 700 mA.

I prodotti Tunable White permettono di ottenere una miscela di luce bianca calda e fredda e d’intensità luminose tale da riuscire a imitare le condizioni luminose esterne (in cui la luce del mattino ha un’intensità e un colore diversi rispetto a quella del mezzogiorno). Questo migliora nettamente il benessere visivo e la produttività di chi trascorre molte ore in ambienti interni dotati di luce artificiale, ad esempio in ufficio, a scuola o in ospedale.

I benedici che il nuovo sistema del colore DALI apporta sono diversi. DALI Colour Control permette agli utenti di scegliere il colore desiderato con un semplice gesto, riducendo notevolmente i tempi di programmazione. Inoltre, richiede un solo indirizzo DALI, questo fa sì che i costi di un sistema di controllo del colore DALI siano ridotti, rispetto ai tradizionali sistemi di controllo RGB basati su protocollo DMX, per i quali risulta invece necessario utilizzare almeno 3 differenti canali ed indirizzi.

La temperatura di colore della luce può essere modificata con un ciclo di 24 ore replicando così quello che avviene in natura con il ciclo solare. Tutti noi abbiamo un orologio interno che regola le nostre funzioni vitali e le nostre attività e grazie a iC DALI colour control è possibile impostare l’impianto di illuminazione in modo tale che la luce artificiale replichi i segnali che generalmente otteniamo dalla luce naturale, migliorando così la nostra salute, benessere, produttività anche sui luoghi di lavoro.

www.helvar.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico