Illuminare le opere d’arte. Erco per la galleria Axel Vervoordt

Negli ultimi due decenni, il rinomato collezionista d’arte e gallerista belga Axel Vervoordt ha acquistato lotto dopo lotto l’area di una ex distilleria sulle sponde del pittoresco canale Alberto tra Liegi e Anversa.

Nel corso di una ristrutturazione dell’edificio facente parte del patrimonio industriale, sono stati realizzati uffici e appartamenti, oltre a spazi espositivi. Gli ambienti della galleria ricavati da granai e silos riconvertiti ospitano delle mostre che cambiano a cadenza trimestrale. La galleria ospita quadri e disegni, fotografie, opere della Media Art e sculture di vario genere.

All’interno degli ambienti della galleria Axel Vervoordt, gli strumenti di illuminazione a LED Erco mettono in mostra le loro elevate capacità in termini di flessibilità ed efficienza: con un numero minimo di apparecchi di illuminazione, le opere d’arte che si alternano vengono illuminate in maniera ottimale e precisa.

Le lenti Spherolit dei faretti Parscan e Pollux possono essere cambiate senza la necessità di attrezzi, consentendo, pertanto, di adattare facilmente l’illuminazione alle posizioni nello spazio e ai diversi pezzi d’esposizione.

L’espositore ha quindi la possibilità di modificare gli apparecchi di illuminazione per passare, per esempio, da un’illuminazione spot a distribuzione stretta a quella washer a distribuzione ampia. In alternativa, è possibile optare anche per una distribuzione della luce ad asimmetria, con oval flood o wallwash; in questo modo, il cono luminoso può essere regolato in maniera ottimale in funzione del dipinto o della scultura esposta.

La proiezione della luce con l’uso delle lenti consente di creare un’illuminazione d’accento potente mantenendo il wattaggio contenuto (Pollux 6 watt, Parscan 12 watt).

All’interno di questi ambienti dall’atmosfera marcata ottenuti dalla riconversione di un edifico industriale, i faretti assumono un ruolo discreto, consentendo all’osservatore di concentrare la propria attenzione esclusivamente alla luce e alle opere d’arte illuminate.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *