Illuminazione a Led a Roma: prevista nel piano di restauro dei condomini

Rimuovere le barriere architettoniche nei condomini e ridurre il consumo energetico, restaurare le facciate, sostituire gli infissi e le persiane, montare antenne centralizzate, pannelli fotovoltaici, solari termici, impianti di climatizzazione centralizzata, sistemi di sicurezza e luci a Led. Grandi novità per Roma e per i condomini sulle vie consolari. Gli interventi saranno garantiti dalla Camera di Commercio.

 

I palazzi sulle vie consolari si potranno rifare il look grazie al bando Roma fatti bella promosso dalla Camera di Commercio di Roma.
Una piccola boccata d’ossigeno per il settore edile che ha perso 25 mila posti di lavoro negli ultimi due anni.
L’ iniziativa è stata presentata pochi giorni fa in Campidoglio dal sindaco Gianni Alemanno, dal presidente della Camera di Commercio di Roma, Giancarlo Cremonesi, e dall’assessore alle Attività produttive, Davide Bordoni.

 

“L’ obiettivo di questo bando – ha spiegato Alemanno – è migliorare il decoro della città e aiutare allo stesso tempo l’economia contro la crisi. Sappiamo che la manutenzione è il tipico intervento che si può attivare velocemente e per questo vogliamo favorire, in particolare, i restauri delle facciate dei palazzi residenziali”.

 

La Camera di Commercio garantirà presso alcuni istituti di credito per concedere finanziamenti (fino al 50% del costo totale dei lavori e comunque non superiori ai 200 mila euro) ai condomini per il rifacimento delle facciate e degli impianti. Non è stato specificato un tetto massimo di finanziamento.
Il Campidoglio contribuirà a quest’iniziativa riducendo dell’80 per cento il canone di occupazione del suolo pubblico ai beneficiari del bando.

 

Gli interventi saranno:
– restauri delle facciate;
– restauri degli elementi di finitura;
– sostituzione degli infissi e delle persiane;
– rimozione delle antenne singole che saranno sostitutite con un’antenna centralizzata;
– installazione di pannelli fotovoltaici e solari termici;
– installazine di impianti di climatizzazione centralizzata e sistemi di sicurezza;
– installazione di impianto a illuminazione a Led;
– rimozione delle barriere architettoniche nei condomini.  

 

“È un’ iniziativa importante per sostenere l’economia locale – ha commentato Giancarlo Cremonesi – e per far sì che le imprese possano avere subito la possibilità di lavorare. Vogliamo dare una risposta concreta anche per stimolare un settore strategico come il turismo e vogliamo rilanciare il lavoro delle piccole e medie imprese del nostro territorio, spina dorsale dell’ economia romana, oltre a investire sul risparmio energetico, che riveste una voce importante nell’ ambito della green economy”.

 

Per l’ assessore Bordoni si tratta di un “mix di strategie che va a migliorare il decoro della capitale. Grazie alla sponsorizzazione dei ponteggi potrebbero generarsi degli interventi a costo zero – ha aggiunto Alemanno. “L’ unico problema è quello delle facciate dei palazzi di particolare pregio artistico che potrebbero non riuscire a rientrare nei termini di nove mesi per l’ occupazione di suolo pubblico. Ma su questo stiamo studiando delle deroghe”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico