Illuminazione a Led decorativa, estetica e risparmio energetico sempre più spesso insieme

La tecnologia Led ha ormai raggiunto livelli di illuminamento, efficienza e affidabilità così elevati da poter essere utilizzata in quasi tutte le esigenze applicative. Abbiamo indagato la sinergia tra la divisione tecnica di AtiLed e la divisione decorativa Fabas Luce e abbiamo deciso di presentare, per le loro caratteristiche, le nuove collezioni 2014 di illuminazione decorativa con della tecnologia a Led: la quasi totalità delle nuove creazioni, infatti, ha un cuore a Led.

I nuovi prodotti Fabas coniugano alte performance d’illuminamento con una raffinata progettazione estetico-funzionale e rappresentano un nuovo punto di partenza per continuare il cammino di successo di Fabas Luce. L’impegno e la scelta strategica per il futuro riguardano un utilizzo sempre più spinto delle nuove tecnologie di illuminazione a Led, che stanno aprendo orizzonti impensabili fino a pochissimi anni fa. Diventerà sempre più possibile coniugare estetica e risparmio energetico, rispettando gli standard richiesti dalle normative in tema di rispetto ambientale.

CLARK – Struttura in metallo e diffusore in metacrilato. Tecnologia Led warm white. Il design particolare di questo prodotto si presta a diverse interpretazioni personali: le linee sinuose delle parti in cui sono inseriti i corpi illuminanti assumono quasi un aspetto floreale.

MELVILLE – Struttura in metallo e diffusore in metacrilato. Tecnologia Led warm white. Una forma pura, ma un design particolare. Il corpo illuminante, di forma sferica, è diviso in due parti e la componente in vetro è stata trattata in modo particolare durante il processo di lavorazione. Si ottiene l’effetto ottico di due sfere, una più grande trasparente che ne contiene una più piccola satinata. Semplice, ma d’effetto, è prodotto in diverse tipologie.

SATURN – Struttura in metallo e vetro in lastra. Tecnologia Led warm white. Un prodotto decisamente particolare per le sue caratteristiche stilistiche e tecniche. Il corpo illuminante si trova al centro del disco e tramite le proprietà di diffusione della luce nel vetro in lastra, si ottiene l’effetto di una illuminazione completa del piano circolare e della base.

FITZ – Struttura in metallo antracite. Tecnologia Led warm white. Design allo stato puro. Le tre barre metalliche, unite da cerniera, permettono di rendere il prodotto completamente articolato e posizionabile secondo le esigenze dell’utente.

MELT – Struttura in metallo e vetro soffiato. Tecnologia a incandescenza: uno degli esempi delle poche linee ancora prodotte senza tecnologia di illuminazione a Led. L’utilizzo del vetro soffiato permette di dare una forma particolare: un cilindro leggermente schiacciato e accartocciato, che crea dinamismo e effetti di luce.

Tra le realizzazioni di AtiLed e Fabas Luce c’è la Smartclinic a Stezzano (Bergamo), una case history interessante e dai dettagli particolariIn ambiente medico sanitario sono molteplici le esigenze di illuminazione. Si va dalle zone amministrative e di permanenza del pubblico, alle zone asettiche come le sale operatorie. Per gli spazi aperti al pubblico sono sati usati faretti a Led inseriti nella controsoffittatura.

Un approccio completamente diverso è stato usato per le sale operatorie o comunque per gli ambienti sterili. Il problema è stato risolto con l’utilizzo di corpi illuminanti da esterno, Keros Dark a incasso, con IP65. Normalmente, le lampade da esterno hanno caratteristica IP65 in modo da costituire un ambiente a tenuta stagna in modo che pioggia, acqua o altro non possa entrare all’interno del corpo luce cortocircuitando.  In questo caso, le caratteristiche IP65 sono state sfruttate al contrario: la tenuta stagna del corpo illuminante fa si che nulla esca dalla lampada, andando a contaminare l’ambiente asettico della sala operatoria.

www.fabasluce.it

 

Nella foto, la Smartclinic.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico