Illuminazione a Led e design, Trilux per l’ufficio del futuro

Al Light + Building 2012 Trilux ha presentato cinque soluzioni futuristiche per l’illuminazione dell’ufficio.

 

Le persone trascorrono in media circa l’otto per cento della loro vita sul lavoro, spesso la maggior parte del tempo davanti alla scrivania del loro ufficio. I requisiti per un’illuminazione ottimale di locali moderni adibiti ad ufficio sono estremamente vari: da una parte il posto di lavoro deve essere bene illuminato dovunque con un’ottima qualità di luce. Dall’altra una soluzione intelligente non dovrebbe essere soltanto funzionale, ma anche esteticamente bella e flessibile per creare un’atmosfera piacevole. E il tutto accompagnato da elevate esigenze di efficienza di costi e di energia. Alla Light+Building 2012 Trilux ha presentato soluzioni che coniugano i massimi standard tecnici per i Led con un design innovativo.
Un’atmosfera piacevole sul posto di lavoro promuove la disponibilità e le capacità produttive dei dipendenti. Inoltre il linguaggio formale, la qualità della luce e l’efficienza giocano un ruolo sempre più importante. Con le due serie a incasso Aurista e Belviso, la piantana Neximo, il downlight Athenik Ligraserie e il sistema di nastri di luce Coriflex, Trilux offre le soluzioni ideali per illuminare gli uffici.

 

Aurista: upgrade invece di update
In cooperazione con il team dello studio Billings Jackson Design, Trilux ha creato un apparecchio a incasso con riflettore che stabilisce nuovi parametri di riferimento per le lampade a soffitto: grazie a un riflettore in plastica conduttore di luce e la superficie verniciata, Aurista crea un effetto “a stella” che conferisce nuovo splendore a uffici, corridoi e punti vendita. Un riflettore in plastica e metallo incornicia i Led facendo fuoriuscire la luce a forma di stella. Le “stelle di luce” ingrandiscono la superficie illuminata, riducono perciò i contrasti che si formano tra la fonte di luce e le superfici confinanti creando un particolare estetica della luce. Così Trilux grazie alla propria tecnologia LCL (low contrast light) mette abilmente in scena i Led suscitando una sensazione di armonia. Questa speciale combinazione di riflettore e Led convince per il suo attraente design. Allo stesso tempo riduce il consumo energetico fino al 56 per cento rispetto alle tradizionali lampade a griglia.

 

Coriflex: luce in una nuova dimensione
Altrettanto quanto Aurista, anche il nuovo sistema di illuminazione digitale a Led Coriflex convince per il suo design particolarmente innovativo: anche in questo caso abbiamo puntato sulla cooperazione con BillingsJackson Design: Insieme abbiamo sviluppato un apparecchio che si distingue per il suo linguaggio formale sobrio ed elegante. Gli elementi compatti di Coriflex possono essere inseriti con grande flessibilità. Con il suo aspetto asimmetrico e il suo irraggiamento profondo è particolarmente adatto a un’illuminazione zonale a norma. La luce diffusa e omogenea su tutta la lunghezza dell’apparecchio, senza zone buie, e l’innovativa tecnologia LCL garantiscono una piacevole sensazione di luminosità senza abbagliamenti. Poca necessità di manutenzione e una luminosità di 105 lm/W significano un breve periodo di ammortamento e bassi costi energetici durante l’esercizio.

 

Neximo: la simbiosi perfetta tra singolarità e spirito del tempo
Anche l’apparecchio a stelo Neximo si presenta come soluzione elegante, funzionale ed efficientissima, particolarmente adatto per uffici direzionali e sale conferenze rappresentative. In questo modello si coniugano l’eccezionale linguaggio formale dell’uscita della luce in pattern style, proprio in conformità con lo spirito del tempo, con un’ottima qualità e diffusione della luce. Per questo singolare design Neximo a stelo è stato premiato con l’iF product design award 2012. Però l’apparecchio non convince soltanto per il suo attraente design: dotato di un Led 58 high-power Neximo produce una luce piacevolmente povera di contrasti e garantisce una stabilità cromatica per tutta la sua durata utile. Con Neximo si possono porre miratamente gli accenti voluti e creare varie sensazioni luminose a piacere. Grande efficienza energetica la raggiunge la variante con sensore per l’adeguamento dell’intensità luminosa alla luce diurna e per avvertire la presenza di persone.

 

Belviso: il parametro di riferimento per efficienza ed estetica
Per l’illuminazione antiabbagliante a norma  di posti di lavoro al monitor, il modello Belviso a plafone o ad incasso, è decisamente predestinata: raggiunge infatti un grandissimo comfort con un’illuminazione efficace e la massima efficienza energetica fino a 98 lm/W. Con l’impiego dell’efficientissimo microprisma si ottiene il massimo effetto luminoso che conferisce a tutti gli uffici un’atmosfera piacevole e produce un effetto positivo e motivante. Un’altra caratteristica, oltre all’estetica singolare della luce, è l’eccezionale design: Una linea luminosa perimetrale – la cosiddetta outline – caratterizza il suo linguaggio formale conferendole un elevato grado di riconoscimento. Conduttori colorati opzionali producono in cinque colori marcati sensazioni luminose individuali permettendo l’integrazione ottimale dell’apparecchio nell’architettura dell’ambiente.

 

Athenik Ligra: luce a nuovi livelli
Soprattutto in sale conferenze e riunioni viene richiesta una concezione flessibile dell’illuminazione in modo da soddisfare le svariate esigenze di ambientazione e funzionalità. Il downlight quadrato Athenik Ligra si presenta come talento universale e può essere usato sia in grandi uffici che in corridoi e foyer. Grazie alla sua forma compatta e ai numerosi rivestimenti armonizza perfettamente con qualsiasi architettura interna. Un high-light speciale: un anello per rischiarare il soffitto conferisce ad ogni stanza un accento particolare. Per questo look eccezionale Athenik Ligra è stata premiata con il reddot design award 2011.

 

Per informazioni
www.trilux.com/it/

 

Nell’immagine di apertura Belviso

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico