Illuminazione a Led e OLed. Verbatim controlla la temperatura del colore

A Light and Building 2012 Verbatim presenta le nuove lampade Led con controllo della temperatura di colore e gli ultimi sviluppi nei moduli OLed per l’illuminazione creativa.

 

Verbatim presenta le lampade Led con regolazione della temperatura di colore (CTA) a Light + Building 2012, che si terrà a Francoforte dal 15 al 20 aprile. La tecnologia di controllo CTA imita le lampade a incandescenza poiché permette di diffondere una luce più calda quando le lampade sono regolate al minimo.

 

La tecnologia CTA, attualmente disponibile nelle lampade Classic A E27 di Verbatim con potenza di 6,5W, ideali per sostituire le lampadine incandescenti da 20W, sarà presto introdotta anche nelle lampade PAR16 GU10 con potenza 8W. Queste lampade Led sono particolarmente adatte per gli ambienti domestici, i ristoranti e bar in quanto creano un’atmosfera calda e accogliente.
A differenza delle altre lampade Led, le lampade CTA di Verbatim presentano gli effetti di confortevolezza delle lampadine tradizionali a incandescenza e in aggiunta forniscono ai consumatori benefici di costo, di risparmio energetico e ambientale. Per esempio, le lampade Classic A di Verbatim emettono una luce calda brillante (2500K, 190 lumen) quando regolate al massimo della potenza, luce che diventa ancora più calda e rassicurante mano a mano che viene ridotta l’intensità luminosa (fino a circa 2000K, 20 lumen).

 

Le novità presentate includono la tecnologia OLed regolabile sia in intensità che in tonalità colore. Mitsubishi Chemical Corporation (MCC), società madre di Verbatim, ha integrato le qualità degli OLed con nuovi potenziamenti e materiali per consentire la produzione di pannelli OLed a basso consumo energetico. Lo scorso anno, l’azienda ha sviluppato il pannello Velve OLed più grande del mondo, di circa 14cm quadrati.

 

Per informazioni
www.verbatimlighting.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico