Illuminazione monumenti storici: Strasburgo, la città delle strade di luce

Strasburgo è, fin dall’antichità, crocevia dell’Europa continentale, come suggerisce il suo nome di origine tedesca “Strate Burgum” (“città delle strade”): è una città cosmopolita a metà strada tra le capitali Parigi e Praga. Sede permanente del Parlamento europeo e della Corte europea per i diritti dell’uomo, e residenza in passato di illustri personaggi come Gütenberg, Calvino, Goethe, De Lisle, Pasteur e molti altri, Strasburgo è una città dalla bellezza suggestiva, soprattutto grazie al suo centro storico, riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

Ora è anche città esempio per la progettazione dell’ illuminazione monumenti storici.

Strasburgo illuminata da Platek

Strasburgo illuminata da Platek

È proprio nel centro storico del capoluogo alsaziano che Platek Light – commissionata dalla Comunità Urbana di Strasburgo – è intervenuta con importanti progetti di illuminazione monumenti storici che hanno interessato il patrimonio architettonico del cuore della città. Platek Light ha, infatti, messo in opera un’illuminazione decorativa per le maggiori opere che sorgono sulle rive dell’Ill – il fiume che attraversa la città e il caratteristico quartiere Petite France – come il Barrage Vauban (o Grande Ecluse), costruito alla fine del Seicento e utilizzato come sistema difensivo della città, Pont Sainte Madeleine e Pont Saint-Martin, che fanno parte dell’antico complesso di fortificazione dei Ponts des murs couverts, il Palais des Rohan, palazzo dei quattro vescovi della famiglia Rohan che nel XVIII secolo si sono succeduti nella diocesi di Strasburgo, e l’Ancienne Douane.

Complice lo specchio d’acqua che fa da incantevole cornice agli edifici storici, i corpi illuminanti di Platek Light valorizzano ed esaltano l’intero progetto, regalando al centro della città, un effetto spettacolare di luci e colori vivaci che lascia senza fiato.

Le sorgenti luminose scelte per questa sfida sono state appositamente individuate per rispondere alle necessità del luogo: i proiettori a immersione MICRO STEEL possono essere usati anche fuori dall’acqua e, grazie al loro corpo interamente in inox e quindi inossidabile, sono particolarmente adatti alle zone umide. La robustezza superiore di 1200 MINI, nelle versioni incasso carrabile e proiettore, unita ai proiettori MICRO SPRING e SPRING, specificamente indicati per l’ illuminazione monumenti storici ed edifici di grandi dimensioni, donano alle strutture una luce orientabile e diffusa, estremamente scenografica.

L’uso di applique come MINI CORNICHE, unita alla famiglia TETRA – nelle versioni TETRA applique 75, TETRA applique 140, TETRA Corniche 360 – consente poi un’illuminazione di radenza delle facciate unitamente a un’elevata intensità di luce.

Scarica la scheda dei prodotti utilizzati.

www.platek.eu/ita

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Platek

Platek

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico