Illuminazione pubblica. Il generatore fotovoltaico che si nasconde sotto la pietra

Conoscete via Krupp, a Capri? Sicuramente si, perchè è molto nota. Noi l’abbiamo vista solo in foto (sigh…). Bene, la via si illuminerà di sera grazie al sole: “L’energia solare per le isole minori italiane”, Concorso di Idee Internazionale lanciato da Marevivo nel 2010, ha premiato un componente solare ideato da Dyaqua, in cui una resina simula l’aspetto esteriore delle pietre e di altri materiali naturali, e rende invisibile il generatore fotovoltaico.

 

Il suo utilizzo permetterà di dare la luce necessaria alla strada panoramica più bella dell’isola, senza modificarne l’aspetto paesaggistico. Il progetto illuminotecnico è stato realizzato da Sartogo Architetti Associati.Per migliorare le prestazioni del materiale il produttore sta ora racggiungendo un accordo di ricerca con l’ENEA, al fine sviluppare il prototipo che prevede ulteriori prove di qualificazione tecnologica e l’ingegnerizzazione, prevista presso il Centro ENEA di Portici. La “pietra fotovoltaica” è quindi l’esempio della proficua collaborazione tra ricerca pubblica e impresa.

 

Il Concorso Internazionale
Lo scopo è incoraggiare la progettazione di soluzioni tecnologiche da fonti di energia rinnovabile per le isole minori e le aree marine protette, contribuendo allo sviluppo nel rispetto dei valori paesaggistici.
Il Concorso ha visto collaborare con l’associazione ambientalista Marevivo, il GSE (Gestore dei Servizi Energetici), il CITERA (Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio Edilizia Restauro Ambiente) dell’Università di Roma La Sapienza, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee – e il Segretariato Generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
E’ già partita, nel frattempo l’Edizione 2011 del progetto “Sole, vento e mare per le isole minori – Energie rinnovabili e paesaggio” promosso dagli stessi partner.

 

Tutte le informazioni sono disponibili sui siti web degli enti promotori (dai quali è possibile scaricare il bando di concorso).

 

Le isole minori diventano luoghi simbolo di una rivoluzione che dovrà cambiare il futuro energetico di tutto il Paese.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico