Illuminazione pubblica, interventi per il risparmio energetico in Provincia di Treviso

La stessa luce, che inquina meno. Tutta la provincia di Treviso ne beneficierà. Lo scopo è quindi quello di danneggiare il meno possibile ambiente e salute dei cittadini. Sono necessari, in tutto, 770 mila euro. Lo stanziamento viene dalla giunta veneta che, su proposta del’assessore all’ambiente Maurizio Conte, ha disposto l’assegnazione di questa cifra per una serie di interventi che favoriranno il risparmio energetico determinando e ridurranno le emissioni inquinanti.

 

“Le finalità – sottolinea Conte – sono quelle individuate con la legge regionale 17/2009 che stabilisce le nuove norme per il contenimento dell’inquinamento luminoso, il risparmio energetico nell’illuminazione per esterni e per la tutela dell’ambiente e dell’attività svolta dagli osservatori astronomici. La giunta regionale ha successivamente fissato i criteri e le modalità per l’erogazione dei contributi a favore dei comuni che promuovono azioni per il contenimento dell’inquinamento luminoso. I progetti presentati riguardano per lo più la bonifica e l’adeguamento degli impianti esistenti e in misura minore la realizzazione di nuovi impianti di illuminazione pubblica”.

 

Di seguito l’elenco degli interventi nella provincia di Treviso, di natura diversa:
Comune di Farra di Soligo: realizzazione nuovo impianto di illuminazione pubblica lungo laterale di Via dei Patrioti;
Comune di Cappella Maggiore: realizzazione nuovi impianti di illuminazione pubblica in Via Trento e Via delle Fontane;
Comune di Cornuda: nuovo impianto di Monte Pasubio e punto luce fotovoltaico via Antighe;
Comune di Borso del Grappa: bonifica degli impianti (Zona 2);
Comune di Castelcucco: messa a norma degli impianti di illuminazione pubblica lungo le Vie San Giacomo, Trento e Trieste, Vallorgana;
Comune di Monfumo: installazione lampade a pannelli fotovoltaici;
Comune di San Fior: bonifica e adeguamento tratti di linea illuminazione pubblica (Vie Palladio, Gardin, Camerin);
Comune di Revine Lago: adeguamento del 1° stralcio degli impianti di illuminazione pubblica del centro abitato di Revine;
Comune di Villorba: interventi di bonifica su impianti di pubblica illuminazione (Parcheggio Scuola G.Marconi di Catena, Area PEP di Via del Dominicale, Area residenziale di Via 2 Giugno, Parcheggio campo calcio Fontane, Parcheggio Palateatro di Via Cave a Fontane, Area verde);
Comune di Caerano San Marco: adeguamento dell’impianto di pubblica illuminazione nelle vie Caffi, Mercato Vecchio, Madonette, Altivole, Cornarotta.

 

Fonte Oggitreviso.it. Nella foto, Treviso di notte.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico