Innolux a Euroluce 2015: alta qualità, design senza tempo, know-how finlandese

La finlandese Innolux, fondata nel 1993 da Jukka Jokiniemi, ha partecipato, quest’anno per la prima volta, al Salone Internazionale del Mobile di Milano, in occasione di Euroluce 2015. Specializzata nella progettazione e produzione di soluzioni di illuminazione decorativa, l’azienda sceglie di espandere i propri confini e presentare i fiori all’occhiello delle sue collezioni al grande pubblico del Salone.

 

Interpretare la luce in modo unico, altamente performante, versatile, funzionale costituisce da sempre l’impegno di Innolux, basato su una costante attività di ricerca e sul prezioso know-how finlandese. La vocazione dell’azienda è progettare la migliore luce possibile, con particolare attenzione agli aspetti del benessere, del comfort, della sicurezza e della salute.
Innolux crea prodotti di alta qualità, tecnologicamente all’avanguardia e duraturi, dal design senza tempo, in grado di creare atmosfere calde, emozionali e contribuire significativamente al benessere psico-fisico quotidiano.

 

A Euroluce Innolux ha esposto numerosi pezzi della Design Collection, che include alcuni classici del periodo d’oro del design finlandese degli anni ’50 e ’60 e nuovi progetti firmati dai migliori designer finlandesi contemporanei.

 

Tra questi Modern Art, riedizione della celebre lampada da tavolo progettata da Yki Nummi e lanciata nel 1955, divenuta un classico senza tempo e inclusa nella collezione permanente del MoMA di New York. Verso la metà del XX secolo l’acrilico era un materiale del tutto nuovo e Nummi fu un pioniere nel progettare lampade acriliche senza preconcetti, come Modern Art, nata giustappunto sotto il segno della modernità. Il suo telaio, interamente realizzato in acrilico, è caratterizzato da un design essenziale, diretto, come nello spirito degli anni ’50, e diffonde la luce in modo omogeneo e delicatamente diffuso.

 

Un’altra perla del design finlandese, progettata dallo stesso Yki Nummi nel 1960, è l’elegante lampada a sospensione Lokki, rieditata da Innolux. Il suo nome in finlandese ricorda il volo dei gabbiani che si librano nell’aria illuminati dal sole. Le sue linee iconiche, leggere, agili, pervase di un bianco intenso, si fondono alle sue eccezionali caratteristiche illuminotecniche. Lokki è progettata per emettere una luce diretta e una luce indiretta, entrambe non abbaglianti, studiate per non penetrare direttamente negli occhi da nessuna angolazione. A Euroluce Innolux mostrava un’interessante e suggestiva installazione composta da una combinazione multipla di Lokki, in entrambe le sue versioni, con diametro 700mm e 500mm.

 

Vivace e dinamica composizione anche per Kuplat, l’allegra lampada a sospensione disegnata nel 1959 da Yki Nummi e riproposta da Innolux sia nella versione originale, sia nella versione più grande, Kuplat 480. La lampada si compone di due paralumi acrilici di colori differenti, uno inserito nell’altro. Il paralume bianco interno funziona come superficie riflettente e rende più brillante la luce che vi passa attraverso. Il paralume trasparente esterno è disponibile in diverse varianti cromatiche: grigio fumo, trasparente, viola, sabbia, rosso e arancione

 

A rappresentare la Design Collection di Innolux a Milano c’era anche Lambada, lampada a sospensione progettata da Samuli Naamanka, che riesce nel suo intento di proporre una soluzione inedita di freschezza estetica. La materia, in questo progetto, è l’elemento deputato a determinarne le caratteristiche principali: Lambada è interamente realizzata a mano in ceramica, il che le conferisce una tattilità ed una plasticità uniche. La superficie è liscia con finitura opaca, una morbida accoppiata di seducente grazia, che bilancia la vigorosa e giocosa linea del suo design, accentuato e valorizzato dalle differenti varianti cromatiche.

 

Elegante, armoniosa, premiata con la medaglia d’oro alla Triennale di Milano del 1954 è Sipuli, nata dalla matita di Lisa Johansson-Pape. E’ realizzata in vetro opalino soffiato e la sua forma affusolata ricorda il volume di un bulbo. Si presta ad installazioni composte dall’accostamento di più pezzi, ma è anche in grado, da sola, di dare carattere e stile ad un ambiente e fornire un’illuminazione generale.

 

Innolux ha presentato al pubblico europeo anche la sua Bright Collection, che comprende luci brillanti specificamente studiate per incidere adeguatamente e miratamente sul benessere e sulla salute, luci all’avanguardia di altissimo livello in termini di funzionalità e di impatto decorativo.

 

A rappresentare la Innolux Bright Collection ad Euroluce c’era anche Candeo, di Katriina Nuutinen, una lampada a sospensione in grado di adattarsi a molti ambienti grazie al suo design ed alle sue caratteristiche. Alla sua piena potenza, Candeo può essere un dispositivo di luce brillante, così come un’efficace luce d’ambiente o di lettura. E’ progettata per essere estremamente duttile: si presta ad essere regolata facilmente in altezza mediante un cordino in tessuto contenente il cavo elettrico, e la temperatura del colore può essere rapidamente portata dal bianco caldo al bianco puro.

 

Porta invece l’inconfondibile firma di Eero Aarnio la lampada della Innolux Bright Collection dallo stile giocoso e versatile: Origo. Le sue linee arrotondate e la sua superficie morbida la rendono attraente ed originale. La parte superiore del corpo illuminante forma un manico liscio che consente di trasportarla ovunque con semplicità.
La linea di prodotti Origo comprende le versioni design e quelle dotate di dispositivi di fototerapia, entrambe nel duplice formato L ed S: l’originale versione della lampada da terra  L e l’accattivante lampada da tavolo Origo S, che era presente ad Euroluce.

 

Premiata nel 2010 con il Red Dot Design Award e nel 2011 con il Wallpaper Design Award, anche Kubo (nella foto) ha rappresentato Innolux ad Euroluce 2015. Progettata da Eero Aarnio, è una lampada dal forte valore scultoreo, costituita dall’intreccio di tre cubi di diverse dimensioni. E’ realizzata in differenti formati e si presta ad essere una lampada da terra o da tavolo.
L’intero paralume, di colore bianco, è in materiale plastico flessibile, attraverso il quale la luce passa in modo uniforme ed efficiente

 

La linea di prodotti Kubo comprende anche dispositivi luminosi di fototerapia e lampade da terrazzo, in grado di resistere all’umidità.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico