La mostra “A Castiglioni” alla Triennale di Milano

Flos è Creative Partner di Triennale di Milano per l’attesa mostra monografica “A Castiglioni”, a cura di Patricia Urquiola in collaborazione con Federica Sala, che è aperta al pubblico fino al 20 gennaio 2019 negli spazi dell’istituzione culturale milanese con sede al Palazzo dell’Arte.

(traparentesi)

Per celebrare il centenario di uno dei più importanti Maestri del design italiano, Flos ha realizzato, in collaborazione con lo Studio Urquiola, un’installazione site-specific, ironica e poetica al tempo stesso, dal titolo (traparentesi). Una festa di 100 Parentesi che, come 100 candeline, si attivano alla presenza del visitatore, ricreando l’innata allegria che Achille Castiglioni portava in ogni ambiente e trasferiva in ogni oggetto. Luci e suoni, per un Achille rumorista alla Jacques Tati, che sempre progettò pensando anche al rumore degli oggetti. Sono quindi il verso di una civetta, il rumore di accensione di un interruttore, i rimbalzi di una pallina da ping-pong e tanti altri suoni divertenti a dar voce al gioco di luce prodotto dalle 100 Parentesi, alcune delle quali hackerate e ibridate per l’occasione con teste e fonti luminose insolite e sorprendenti.

Flos e Castiglioni

All’interno dei venti cluster di cui la mostra si compone, si ritrova quasi l’intera produzione di oggetti di luce disegnati dai fratelli Pier Giacomo e Achille o dal solo Achille, molti dei quali restano ancora oggi tra i best-seller del catalogo Home di Flos. Altre luci storiche, tra cui Teli, Relemme, Diabolo, Black & White, Sciuko, Padina, Giovi, Noce, Bibip, provengono invece dagli archivi di Flos o della stessa Fondazione Castiglioni, insieme a una selezione di cataloghi e documenti originali e a preziose immagini d’epoca. In mostra sono esposte anche Ventosa e Nasa, i due piccoli e divertenti dispositivi già recuperati e presentati da Flos in riedizione limitata presso il negozio storico di Corso Monforte 9 nel corso del recente allestimento del Fuorisalone, sempre dedicato all’eccentrico e geniale Maestro.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *