La tecnica del vetro muranese colato per la lampada a sospensione Svevo

La lampada a sospensione Svevo, disegnata per Italamp da Stefano Traverso, è caratterizzata da un’estetica essenziale. Si compone, infatti, di una struttura in metallo che sorregge una serie di formelle in vetro dagli angoli smussati e disegnate da scanalature regolari che ne enfatizzano l’andamento orizzontale.

Un progetto che, dal punto di vista formale, punta dunque sulla semplicità, ottenuto però attraverso una tecnica di lavorazione antica e complessa. Le formelle infatti sono realizzate in vetro muranese colato, una tecnica forse meno nota di quella del vetro soffiato, ma altrettanto tradizionale: il design fortemente contemporaneo di Svevo è infatti ottenuto grazie a un prezioso know how artigianale.

Accesa, Svevo, che fa parte della collezione Opera, diffonde una luce brillante ed equilibrata, ma anche quando spenta il delicato gioco del vetro colato attira lo sguardo e illumina l’ambiente.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *