Lampade ecosostenibili. Il Led si alimenta al sole e fa luce di notte

Lanterne che si ricaricano di giorno con l’energia del sole e si illuminano di notte, per i paesi in via di sviluppo: LuminAID si carica in 6 ore e ne garantisce poi 5 di illuminazione, attraverso una lampadina a Led, e Nokero N200 si carica in seguito a una giornata di esposizione al sole e garantisce 6 ore di luce a bassa intensità.

 

Sembra un cuscino bianco. E invece è una lanterna solare che si alimenta al sole e rilascia luce di notte. I pannelli solari (una sottile pellicola fotovoltaica) e i circuiti sono contenuti tra due strati di plastica che li proteggono dai colpi e dall’acqua.

 

Gli inventori
Si tratta di due ricercatrici, Andrea Sreshta e Anna Stork, LuminAID è nato per soddisfare le esigenze energetiche dei Paesi poveri che non dispongono di una rete elettrica e devono ricorrere a sistemi alternativi. Infatti i primi clienti di LuminAID sono state le ONG che operano ad Haiti e in Africa.

 

Anche nel mercato dei paesi più poveri, in questo settore la competizione sta aumentando, complice il crescente interesse per le energie rinnovabili.
Da poco tempo è stata lanciata una nuova lampadina solare: Nokero N200 (il cui nome deriva da “No Kerosene”), luce alternativa e sicura per chi vive in luoghi disagiati. Si tratta di un bulbo tradizionale che dopo una giornata di esposizione al sole garantisce 6 ore di luce a bassa intensità o 2 e mezzo di luce più forte. 
Solar Sister (impresa no profit) vende kit solari comprensivi di lampade e il training necessario alle contadine africane, trasformandole a loro volta in microimprenditrici e agenti commerciali.
Un ultimo esempio: l’azienda Kamworks oltre alle lanterne (Moonlight) fornisce in Cambogia sistemi solari per pompe ad acqua, diversi tipi di illuminazione e computer.

 

Nell’immagine di apertura LuminAID

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico