Lampadine a led, le novità di Verbatim

A poco più di un mese (1 settembre 2012) dal divieto di fabbricazione e importazione delle lampadine a incandescenza in tutta l’Unione Europea, Verbatim presenta la gamma completa di lampade Led convenienti per le famiglie. Sono progettate per soddisfare la crescente domanda di illuminazione a basso consumo energetico, ma al contempo affidabile e di qualità.

 

Le lampade Led, che hanno una durata fino a 25 anni, forniscono fino all’85% di risparmio energetico rispetto alle lampade convenzionali di pari potenza. Sono progettate come dirette sostitute a basso costo delle lampade ad incandescenza, delle lampade alogene e delle lampade fluorescenti compatte (CFL) nel campo dell’illuminazione di uso generale.
La nuova gamma di Verbatim comprende 13 prodotti, tra cui le lampade Led che sostituiscono le lampadine Classic A da 25W fino a 60W, le lampade “a candela” Classic B da 15W a 25W, le lampadine “a goccia” da 25W e i faretti da 20W per i raccordi MR16 GU5.3 e PAR16. Le temperature di colore variano da 2700K a 3000K e ogni modello ha un indice minimo di resa cromatica (CRI) di 80. La gamma di lampade consumer LED Verbatim è disponibile, nella caratteristica confezione verde, nello shop online di Verbatim e nei negozi di grossisti o di elettronica al dettaglio.

 

“Dal 1 settembre 2012, la legislazione dell’Unione europea vieta la fabbricazione e l’importazione di tutte le lampadine ad incandescenza. In previsione di ciò, Verbatim sta rafforzando il proprio portafoglio di prodotti per soddisfare la crescente domanda di illuminazione a LED affidabile e ad alte prestazioni.
La tecnologia Led è la migliore forma alternativa di risparmio energetico a disposizione per sostituire le lampadine tradizionali. A differenza delle lampadine compatte fluorescenti, le lampade Led garantiscono il doppio della vita operativa, si accendono immediatamente e non contengono materiali pericolosi come il mercurio”, ha commentato Jeanine Chrobak-Kando, Business Development Manager, Led EUMEA.

 

Cinque delle lampade Led della nuova gamma sostituiscono le lampade Classic A da 220V- 240V. Le lampade Led hanno potenze comprese tra 4W e 11W e rimpiazzano le lampadine tradizionali nominali da 25W a 60W. Il modello da 11W è in grado di emanare un flusso luminoso da 810 lumen, mentre la lampada da 4W diffonde 250 lumen. Tutte le lampade sono disponibili sia con l’attacco E27 (di tipo a vite) sia con quella B22 (a baionetta) tranne l’opzione dimmerabile da 9W realizzata in esclusiva per il portalampada E27. La gamma comprende due Led “a candela” con attacco E14 per fornire l’illuminazione generale e d’ambiente, particolarmente indicata per un utilizzo su un comodino o da tavolo. Un modello trasparente da 3,5W sostituisce una lampadina tradizionale da 15W, mentre una versione opaca da 4W funge come alternativa alle lampadine ad incandescenza da 25W. Sono inoltre disponibili due lampade Led “a goccia” da 4W con base E14 e E27.

 

È inoltre possibile scegliere tra due faretti MR16 montati nei portalampade GU5.3. Il modello da 4W ha un fascio di luce di 20° di angolo, mentre la versione da 6W ha un angolo di 25°. Entrambi i proiettori sono ideali per attirare l’attenzione su un’opera d’arte in salotto o per mettere l’accento sull’illuminazione in bagno. Ideale per l’illuminazione in cucina, camera da letto, o lungo il corridoio, la lampada Led PAR 16 GU10 da 4W sostituisce le lampadine convenzionali da 20W fornendo 180 lumen di flusso luminoso. Completa l’assortimento il faretto LED R50 da 4W con attacco E14.
In Europa, l’illuminazione nelle case rappresenta circa il 20% del consumo di energia elettrica. La conversione alla tecnologia avanzata a Led di Verbatim, che è sostenuta da decenni di esperienza dalla società capogruppo Mitsubishi Chemical Corporation, offre una significativa riduzione dello spreco di energia e delle emissioni di anidride carbonica.

 

Per informazioni
www.verbatimlighting.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico