Led ad alta definizione, qual è il vero colore di un oggetto?

È impossibile definirlo, o meglio, è impossibile farlo in maniera univoca. Perché il colore non è una caratteristica fisica degli oggetti, ma il risultato della percezione visiva della luce che li illumina. Questa è l’idea alla base di HD Retina, il Led ad alta definizione brevettato in esclusiva mondiale dalla Martini S.p.a. che sarà presentato durante Euroluce 2013.

 

L’innovazione di HD Retina è tutta nel suo concept. Nato dall’intuizione di Giorgio Martini, Vice Presidente della società, e realizzato grazie alla collaborazione con Bridgelux, il nuovo Led ribalta la prospettiva con cui siamo abituati a pensare al concetto di luce: per Martini, il punto di partenza non è capire come illuminare al meglio il colore di un oggetto ma, al contrario, studiare come l’occhio umano ricostruisce i colori.
Da qui, deriva anche la scelta del nome HD Retina e del pay off “New light for your mind”, una “nuova luce” per un pensiero e un punto di vista innovativi sull’idea di illuminazione.

 

Quando guardiamo un oggetto il nostro occhio è in grado di ricostruire tutte le sfumature di colore e di percepire le differenze dovute al variare delle condizioni di luce; eppure, quando lo rievochiamo nella nostra memoria, quell’oggetto sarà sempre associato a un solo e unico colore, che riconosciamo come familiare e percepiamo come il colore “reale”. È proprio a partire da questa considerazione che Martini ha sviluppato l’idea di una tecnologia capace di rendere i colori il più possibile simili a quelli che la memoria associa agli oggetti familiari, risultato impossibile da ottenere, fino ad ora, con qualunque fonte di illuminazione artificiale. L’obiettivo è quello di poter “colorare” gli ambienti con una luce il più possibile piacevole.

 

Ma qual è lo strumento tecnologico che permette di ottenere questo risultato? Sicuramente il Led. Basta infatti osservare il mondo dei televisori, che dai primi esemplari in bianco e nero si sono evoluti fino ad arrivare all’ultima generazione di apparecchi con tecnologia a Led ad alta definizione. Se in un primo momento i colori di questi nuovi televisori erano apparsi quasi troppo vividi e saturi, la tecnologia led è oggi riconosciuta come la migliore in grado di riprodurre colori “veri” e più simili a quelli che le persone abitualmente associano alle cose e agli oggetti.

 

Dall’incontro tra un punto di vista innovativo e tecnologia all’avanguardia nasce dunque l’esperienza di HD Retina, un led ad alta definizione, o meglio ad “alta sensazione”, capace di garantire in ogni condizione una sensazione di comfort visivo, con colori ben saturi ed equilibrati e un’eccellente resa del bianco. L’universo dei colori risulta così armonizzato in un ambiente piacevole e fedele alla memoria percettiva di ognuno. La sua applicazione ideale è l’illuminazione generale di grandi spazi, come le hall degli alberghi, grandi centri commerciali o aeroporti.

 

L’approccio rivoluzionario e la carica innovativa di HD Retina saranno protagonisti a Euroluce 2013, dal 9 al 14 aprile a Fiera Milano Rho.

 

Nell’immagine di apertura l’Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico