Led, AEC Illuminazione a Cardiff taglia le emissioni di CO2

Come parte di una più ampia strategia ambientale volta a ridurre le emissioni di carbonio, la National Assembly for Wales (Assemblea Nazionale del Galles) ha riconosciuto i benefici che un approccio sostenibile può apportare al suo programma di gestione degli impianti di illuminazione. L’Assemblea nazionale ha approvato un progetto che prevedeva la sostituzione degli impianti di illuminazione esistenti nell’area parcheggio degli Uffici dell’Assemblea a Cardiff con apparecchi a tecnologia Led che avrebbero tagliato le emissioni di CO² di 6,4 tonnellate all’anno.

 

Il risparmio energetico
A seguito di un riesame del mercato, ARUP, consultant nominato dall’Assemblea, ha selezionato tra una rosa di candidati Kingfisher Lighting, partner ufficiale di AEC Illuminazione in Gran Bretagna. Tra i prodotti proposti dall’azienda è stato scelto Led-in che ha pienamente soddisfatto i requisiti necessari al raggiungimento della  soluzione più appropriata. Uno di questi è stato quello di garantire un sistema di illuminazione che permettesse di mantenere i pali esistenti e le relative interdistanze (4m). Il sistema di illuminazione originale prevedeva 50 punti luce, ognuno dotato di lampade al sodio 70W su apparecchi “globo”.
Un’ulteriore specifica prescriveva livelli di illuminazione tali da non compromettere l’ottimale funzionamento del sistema di telecamere a circuito chiuso. La nuova installazione con Led-in, equipaggiato con ottica stradale a 36 Led, ha permesso di ridurre il numero di punti luce a 33: 17 di questi in versione singola montati nell’area perimetrale del parcheggio e altri 7 in versione doppia o tripla posizionati nell’area centrale.
Stewart Weaver, Project Engineer di Kingfisher commenta: “L’impianto originario consumava 18.400 kw all’anno. Passando a una sorgente Led e mantenendo le medesime perfomance illuminotecniche (20 lux) il consumo si è ridotto del 64% raggiungendo solo 6.600kw annui”.

 

La qualità della luce
Oltre al risparmio energetico, la qualità dell’illuminazione è certamente migliorata. Rispetto al sistema esistente, caratterizzato da un CRI 25, Led-in ha fornito un risultato visivo molto diverso: con un CRI 75 e una temperatura di colore di 6000K, l’ambiente di notte risulta più chiaro e nitido sia per gli utilizzatori del parcheggio sia per gli operatori addetti al sistema di videosorveglianza a circuito chiuso.
Data l’altezza di installazione relativamente bassa (5m), il team di progettazione era consapevole della possibilità di fenomeni di abbagliamento. Grazie a Comfort Light Optic, sistema ottico progettato da AEC Illuminazione, questo aspetto non ha costituito un problema.
Il sistema ottico composto da un insieme di riflettori permette infatti di adattare la fotometria in relazione al tipo di applicazione, garantendo le migliori prestazioni illuminotecniche in termine di quantità e uniformità.
Una volta che il progetto di illuminazione e gli aspetti tecnici dell’impianto sono stati definiti, sono state necessarie sei settimane per completare il piano di lavoro. Attraverso la gestione efficace del progetto e grazie al supporto di tutti i fornitori e appaltatori coinvolti, sono state adempiute tutte le aspettative del cliente.

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico