LED Deco Giant, la nuova gamma di lampadine LED di Philips Lighting

Connubio perfetto tra le forme classiche delle lampadine tradizionali e i benefici della tecnologia LED, questo è Philips LED Deco Giant, la nuova collezione di lampadine a filamento LED, ispirata alle lampade utilizzate nei fari

Grazie a un design unico ed elegante, che rivista il classico look industriale unendolo ad un design classico ed allo stesso tempo innovativo, questa gamma di lampadine LED è perfetta per qualsiasi ambiente. Con il suo color grigio fumo e caratterizzata da un  filamento verticale a spirale è in grado di creare un ambiente accogliente e moderno. Le lampadine possono essere utilizzate singolarmente o in serie per creare atmosfere uniche.

Ad ogni occasione la su atmosfera

Philips Deco LED Giant consente di regolare il flusso luminoso e di creare l’atmosfera adatta ad ogni occasione.

Due le gamme progettate con cura in ogni piccolo dettaglio; dalla forma del filamento, alla finitura, passando per il cavo di sospensione, creando così due look differenti: la gamma Vintage per ricreare un ambiente tradizionale, e la gamma Modern adatta allo stile minimalista e contemporaneo. Entrambe le linee sono state presentate ai Red Dot Design Awards.

Questa nuova famiglia di lampadine LED sarà disponibile in una serie di forme uniche tra cui: Globe, Teardrop ed il nuovo design, Tubular. I portalampada sono stati progettati per adattarsi ad ogni stile e necessità, grazie ai 2 metri di lunghezza e alla regolabilità che consentono di montare le lampadine da sole o in serie per ottenere un effetto straordinario.

La gamma Modern raggiunge una temperatura di colore di 4000 Kelvin e 270 lumen con attacco E27, mentre per la gamma Vintage la temperatura è di 2000 Kelvin e 470 lumen sempre con attacco E27. Tutte le lampadine Deco LED Giant hanno un ciclo di vita massimo di 13 anni, per un totale di 15.000 ore di vita.

La gamma Vintage sarà disponibile in tutta Europa a partire da maggio 2018 mente la linea Modern sarà disponibile in Europa da luglio 2018.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *