Led design, Artemide porta la lampada Copernico all’Ara Pacis

Artemide è presente nella collezione di design della Farnesina esposta al Museo dell’Ara Pacis di Roma dal 20 maggio al 3 luglio 2011. La collezione raccoglie il meglio della creatività e della capacità imprenditoriale italiana. La lampada scelta è Copernico Sospensione, con la quale Artemide propone un progetto ricco di sensibilità etica, un progetto che testimonia la capacità tecnologica e creativa dell’azienda nell’esplorazione delle nuove frontiere del design e nella realizzazione di una luce sempre più a misura d’uomo.

 

Il design della lampada Copernico Sospensione è la lampada scelta per l’occasione, design Carlotta de Bevilacqua e Paolo Dell’Elce. Si tratta di un apparecchio costituito da nove ellissi concentriche e mobili ricavate da una unica lastra di alluminio anodizzato, tagliato al laser, che supportano un circuito di 384 Led bianchi.
Le ellissi ruotano su due diversi assi e permettono di orientare la luce e di ottenere diverse configurazioni spaziali.
Quando è chiusa, Copernico Sospensione si presenta completamente piatto.
La lampada esprime un’innovativa sensibilità nei confronti delle istanze ambientali e delle differenti necessità di illuminazione, che cambiano in funzione del vivere quotidiano e delle persone che interagiscono nello spazio illuminato. 
Il volume e il peso contenuti riducono infatti l’impiego di energia durante il trasporto e lo stoccaggio. La mobilità degli elementi e le sorgenti LED in bassissima tensione, che consumano pochissima energia elettrica, permettono a che a utilizza di configurare la luce nello spazio impugnando e muovendo fisicamente l’oggetto, modulando così l’emissione secondo le singole esigenze e creando la luce di cui si ha bisogno, in termini emozionali ed funzionali.
Il flusso luminoso può essere diretto omogeneamente in tutte le direzioni o ripartito solo su porzioni di ambiente.

 

Dove e quando?
Museo dell’Ara Pacis, Roma
Dal 20 maggio al 3 luglio 2011

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico