Led, riqualificazione illuminotecnica ed energetica degli stabilimenti Zumtobel in Germania

La realizzazione di LED di alta qualità impone nuovi e più complessi requisiti connessi alle condizioni produttive e lavorative. Il completamento degli interventi di ristrutturazione degli stabilimenti 1 e 2 di Lemgo (Germania), ha consentito a Zumtobel di estendere il concetto di digitalizzazione del mondo dell’illuminazione al contesto produttivo. Oltre a determinare un incremento dei posti di lavoro di circa 500 persone, l’estesa opera di rinnovamento ha indotto un considerevole miglioramento in termini di produttività e qualità, riducendo allo stesso tempo i consumi energetici del 50%. Tutto questo ha permesso a Zumtobel di raggiungere la sua aspirazione di produrre LED tecnologicamente avanzati e ad alta efficienza in maniera ecologicamente responsabile.

 

L’obiettivo principale del risparmio è stato raggiunto grazie all’ottimizzazione delle installazioni illuminotecniche, prevedendo un’intelligente combinazione di luce diurna ed illuminazione artificiale. Innanzitutto, partendo dal presupposto che la luce naturale non ha costi, si è scelto incrementare l’illuminamento solare aumentando del 40% il numero dei lucernari esistenti.

 

Gli apparecchi luminosi esistenti, con distribuzione aperta della luce (2x58W), sono stati sostituiti dalla versione regolabile di Tecton, sistema di illuminazione a file continue (2x49W) ad elevata efficienza. Le ottiche ad ampio angolo producono un piacevole effetto di illuminazione offrendo una buona efficienza economica.

 

Il più importante contributo al risparmio energetico è stato determinato dall’introduzione di un sistema di controllo costante dell’illuminazione interna basato sulla variazione della luce naturale. Una serie di sensori esterni installati sulla copertura dell’edificio misurano l’incidenza di luce diurna in rapporto alla posizione del sole. Il sistema di gestione Luxmate Professional integra la luce diurna con una sufficiente illuminazione artificiale tale da mantenere il livello di luminosità a 500 lux. Questo riduce del 60% l’energia richiesta dagli apparecchi illuminanti, in funzione dell’ora e della luce prevalente. Il sistema di gestione consente correzioni individuali della luminosità in ogni momento.
In corrispondenza di tutte le postazioni di lavoro sono stati installati apparecchi aggiuntivi che permettono a tutti gli impiegati di regolare il livello di luce in un range compreso tra i 500 e i 1000 Lux.

 

Il recentissimo sistema di gestione della luce consente di programmare la sequenza luminosa in perfetta armonia con il ritmo circadiano dell’orologio biologico del corpo umano.

 

La realizzazione di una nuova pavimentazione più chiara, con riflettanza pari al 40%, e la luminosità delle pareti hanno reso possibile il raggiungimento di un ulteriore 15% di risparmio energetico, enfatizzando allo stesso tempo l’atmosfera brillante e ariosa che caratterizza il nuovo look aziendale “high-tech production”, a sostituzione della precedente immagine tradizionale “da acciaieria”.
Un ambiente di lavoro luminoso e confortevole aiuta la concentrazione e assicura standard produttivi ad alta qualità. Questo è particolarmente importante perché Lemgo è un comparto produttivo per apparecchiature LED tecnologicamente avanzate, e si prevede che entro i prossimi anni la produzione globale di dispositivi LED Zumtobel possa crescere del 10-40%.
A Lemgo è stata recentemente avviata la produzione della gamma di proiettori Panos Infinity e del sistema di faretti Discus.

 

Nell’immagine, Industria moderna: grazie ad un ampio intervento di rinnovamento, lo stabilimento Zumtobel a Lemgo si presenta a sé stesso sotto una completa nuova luce

 

Informazioni
Zumtobel Lighting GmbH
www.zumtobel.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico