Leggerezza e lumonosità, la lampada da tavolo Koyoo di Ingo Maurer

Il designer Axel Schmid ha creato per Ingo Maurer una piccola lampada da tavolo alimentata da una batteria ricaricabile. Koyoo, questo il nome della lampada, è composta da una sorgente luminosa a LED  posta alla base della lampada e da un cerchio di carta bianca che sembra fluttuare nell’aria.

L’eterea sagoma di carta, sospesa a 30 cm dalla sorgente di luce, è sostenuta da un filo d’acciaio talmente sottile da risultare quasi invisibile, dando l’idea che il cerchio di carta sia la fonte di luce stessa .

Un interruttore controlla i diversi livelli di intensità della luce. Dopo 5 ore di piena luminosità è possibile ricaricare la lampada tramite un alimentatore con cavo  USB C.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *