Light design, le icone di Charlotte Perriand e Le Corbusier per Nemo

Si fa sempre più articolato il percorso di Nemo divisione luci di Cassina nel mondo dei Classici, collezione che nel 2012 vede l’ingresso a catalogo di oggetti iconici disegnati da Charlotte Perriand e Le Corbusier tra la fine degli anni Trenta e l’inizio degli anni Sessanta. Ancora oggi, le creazioni di questi maestri del design francese risultano particolarmente pragmatiche e funzionali e la loro essenzialità nei linguaggi dona loro un valore estetico senza tempo.

 

“Grazie alla collaborazione con la Fondazione Le Corbusier e Pernette Perriand, figlia ed assistente per vent’anni di Charlotte Perriand, Nemo ha la possibilità di fare una ricerca approfondita su questi progetti, studiando e discutendo le possibili evoluzioni”, racconta Carlo Magistretti, nuovo Brand Manager di Nemo.

 

Nascono così oggetti di design di grande valenza estetica e pratica, fedeli al progetto originale nella loro essenza ma aggiornati tecnicamente e tecnologicamente, evoluti in alcuni dettagli compositivi, ottimizzati ed modernizzati nelle finiture. Un’evoluzione che migliora le prestazioni del prodotto esaltando le grandi icone del passato.
Come interventi esemplari si possono citare la disponibilità di differenti sorgenti luminose per la serie Pivotant di Charlotte Perriand, che risponde alle normative ed alle esigenze attuali, offrendo anche un colore inedito e la nuova finitura in color bianco calce dell’Applique de Marseille.
Quest’ultimo va ad aggiungersi alla variante grigia di questo progetto di Le Corbusier, ampliando le possibilità di contestualizzazione, valorizzando ulteriormente l’oggetto.

 

Pivotant Double
Pivotant Plie’

Pivotant E14 halo (Charlotte Perriand), anno 1962
La lampada da parete Pivotant di Charlotte Perriand, realizzata per la prima volta nel 1962, ed oggi avviata alla produzione industriale dopo un accurato studio condotto in stretta collaborazione con Pernette Perriand-Barsac, figlia ed erede universale di Charlotte Perriand, conserva la sua grande valenza funzionale ed architetturale.
Rieditata da Nemo nel 2011 nella sua versione base, amplia ora la sua gamma: al primo modello, ora disponibile anche con sorgente alogena o con volant colorati rosso, giallo o blu, si aggiungono la variante Pivotant Double, il cui diffusore raddoppia di lunghezza, e Pivotant Plie’ con diffusore leggermente ripiegato.
Il pragmatismo di Charlotte Perriand anticipa l’idea di “famiglia di prodotti” offrendo soluzioni versatili e stilisticamente coerenti. Non stupisce pertanto che la famiglia di lampade Pivotant abbia le dimensioni perfette per integrarsi con grande eleganza e funzionalità con la famiglia di librerie e contenitori Nuage, editata quest’anno da Cassina.


Caratteristiche
Materiali: Corpo in metallo, volet in alluminio. Finiture e colori: Corpo verniciato bianco, volet in alluminio anodizzato naturale o nero.
Dimensioni
Plié: base 8 cm, L33 x H13 cm. Double: base 8 cm, L33 x H24 cm

 

Applique de Marseille (Le Corbusier), 1938/39
Le case Marsigliesi Anni Trenta e quelle successive sono, con le loro peculiarità, alla base di una serie di lampade che Le Corbusier concepisce ed identifica come “de Marseille”. Essenziale nella forma e nella funzione, la Applique de Marseille, che Nemo presenta nel 2012, è composta da due coni snelli che possono essere accesi insieme o separatamente. Lo studio attento delle proporzioni condotto con la Fondazione Le Corbusier ha conferito alle Applique de Marseille un particolare carattere espressivo che le rende senza tempo.

 

Caratteristiche
Materiali: Corpo in metallo.
Finiture e colori: Parte esterna verniciata grigia o bianco calce, parte interna verniciata bianca lucida.
Dimensioni: L17 x H39 x W27

 

Nell’immagine di apertura, Serie Pivotant, design: Charlotte Perriand. A sinistra: Pivotant Double; a destra, con filo esterno e interruttore incorporato

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico