Light Emotion: emozione e tecnologia Led con Seart

Durante la scorsa edizione di Seatec, nell’area “Abitare il Mare”, è stato presentato in anteprima Seart, un progetto di Massimo Marzorati con Grandi Architetture & Partner, in collaborazione con Status, azienda illuminotecnica.

 

Massimo Marzorati, architetto e lighting designer e art director dell’installazione, riassume così la filosofia che ha ispirato Seart: “Un progetto che nasce dall’esigenza di mostrare ciò che l’occhio osserva e dal quale è appagato, rivelando come la progettazione del Light Emotion si accompagni sinergicamente a realtà illuminotecniche dal forte impulso tecnologico”.

 

È nata così l’idea di uno spazio capace di far riflettere su come emozione e tecnologia siano specchio l’una dell’altra. Lo spazio Seart diviso in un nucleo centrale e un corridoio circolare che lo avvolge, ha permesso di visitare un ambiente che si trasforma in molti ambienti, grazie alla percezione della luce, al cambio degli scenari e al trattamento innovativo dei materiali scelti ed utilizzati per realizzare l’installazione stessa.
Un’esperienza che può essere definita didattica e che ha permesso al visitatore di entrare in una dimensione quasi onirica, dove l’impatto con la luce rivela mistero, ma allo stesso tempo permette di osservare da vicino lo svelarsi del mistero, attraverso i segreti della tecnica, volutamente avvicinabili. Un modo per suggerire ai visitatori come ripensare la luce e gli apparecchi d’illuminazione, trasformandoli in oggetti customizzati e realizzati con materiali specifici, in questo caso con una riflessione verso la nautica, ma concettualmente ideale per ogni progetto di luce, come suggerisce la tendenza della Light Emotion.

 

Una sperimentazione che, anche grazie alle creazioni luminose di Altis, la nautical division di Status, progettate insieme a Marzorati, suggerisce attraverso questo progetto il design vissuto come sintesi di contenuti formali e tecnologici. Il visitatore riesce in questo modo ad addentrarsi nei minimi dettagli dell’innovazione, anche con occhio inesperto, fino a scoprirne i particolari. D’altro canto la magia della luce, la sintesi di luce e ombra, unita alla realtà tecnologica crea, nei contesti contemporanei, delle opere di luce che sono anche opere d’arte.

 

Massimo Marzorati con Altis realizza effetti luminosi interessanti, impiegando prodotti tecnologicamente avanzati, LED ad alta efficienza che fondono luce bianca e colorata, creando sempre nuove emozioni, grazie anche alle nuove tecnologie di automazione, indispensabili per creare mutazioni, emozioni, e per valorizzare le forme del design e dell’architettura.

 

Prossimo appuntamento con le emozioni di Seart: Euroluce.

 

a cura di Pamela Giazzi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico