Lighting design, Achille Castiglioni rivisitato: il progetto Make it your own

Domus Academy presenta il progetto “Make it your own”: cinque grandi classici della luce progettati da Achille Castiglioni ridisegnati e aggiornati dagli studenti del Master in Interaction Design.

 

Make it Your Own mette in mostra i risultati di un workshop progettuale sul physical computing e sulle interfacce fisiche svolto da 15 studenti di provenienza internazionale che, sotto la guida del direttore del Master in Interaction Design Claudio Moderini, dell’ideatore di Arduino Massimo Banzi e del designer Innocenzo Rifino e con il supporto degli Interaction Designer David Sjunnesson e Patrizia Cacciapuoti, hanno reinterpretato cinque celebri modelli di lampade di Achille Castiglioni: Gibigiana, Giovi, Grip, Lampadina e Tubino (quest’ultima insieme al fratello Pier Giacomo).

 

Make it Your Own ha offerto la possibilità di esplorare nuove modalità di interagire con la luce e di arricchire, con comportamenti inattesi ed unici, cinque famosi pezzi di design progettando prototipi che rinverdiscono e aggiornano tecnicamente cinque classici senza tempo del design Italiano grazie all’uso delle nuove tecnologie e della luce Led. Make it Your Own è stato reso possibile grazie al supporto di Giovanna Castiglioni dello Studio Museo Achille Castiglioni e alla partnership con MIND Milan Network for Design e IF Innovation Festival.

 

Il Master in Interaction Design di Domus Academy nasce per intrecciare il mondo dell’ICT con la cultura progettuale del Design Italiano, le scienze sociali ed economiche, le pratiche artistiche e la sperimentazione tecnologica attraverso un continuo confronto interdisciplinare, formando progettisti in grado di muoversi oltre le logiche convenzionali nei mercati della società post industriale e dell’informazione digitale. I-Design è un richiamo diretto ai temi dell’informazione e dell’interazione, ma è anche un riferimento alla cultura del design italiano e del Made in Italy, intesi come approccio originale in equilibrio fra progettualità e cultura d’impresa. Gli studenti che frequentano il master possono ambire a diventare Interactive Designer, User Experience Designer, Creative Director, Strategist, Design Director in Centri di ricerca, aziende di telecomunicazione, studi di architettura e design.

 

Cos’è Domus Academy
Domus Academy nasce a Milano nel 1982 come prima scuola post-graduate di design in Italia e come progetto aperto attorno all’esperienza del design e
della moda italiani. Nel corso degli anni si afferma come scuola nel senso pieno del termine: luogo di formazione post-universitaria e laboratorio di
ricerca sui temi dell’innovazione e del progetto. Nel dicembre 2009 è entrata a fare parte di Laureate International Universities, un network
globale di alta formazione per l’arte e il design. L’offerta didattica dell’accademia comprende i seguenti master, frequentati da studenti di
tutto il mondo: Accessories Design, Business Design, Car Design, Design, Fashion Design, Interaction Design, Interior and Living Design, Urban Vision and Architectural Design, Fashion Management, Service Design.

 

 

Nell’immagine di apertura la rivisitazione di Tubino

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico