M’illumino di meno, le città e i cittadini aderiscono in massa

M’illumino di meno è la campagna per la sensibilizzazione al risparmio energetico organizzata dalla trasmissione di Radio 2 “Caterpillar”. Molti i Comuni d’Italia che aderiscono, il giorno 17 febbraio 2012. Anche quest’anno è previsto lo spegnimento simbolico delle luci per un’ora (dalle 18 alle 19). Non solo. Gli organizzatori chiedono anche ai cittadini, non solo ai comuni, di diventare “ambasciatori dei risparmio energetico”.

 

Il Decalogo di M’illumino di meno
Sul sito ufficiale della manifestazione (caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno) è stato pubblicato un Decalogo del risparmio energetico, i consigli pratici da seguire per ridurre i consumi ed evitare gli sprechi:
1. Spegnere le luci quando non servono
2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. Utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto

 

Molti i Comuni d’Italia, grandi e piccoli, e le Istituzioni che aderiscono. Eccone alcuni.

 

Roma. Le luci di Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, saranno spente il 17 febbraio 2012 a partire dalle ore 18. La Provincia sensibilizzerà i Comuni ad aderire con iniziative locali che, nelle scorse edizioni, hanno rappresentato l’occasione per coinvolgere i cittadini su questi temi.
Prosegue quindi l’impegno della Provincia per la sostenibilità, il risparmio energetico e le fonti rinnovabili. In particolare, con l’iniziativa del Patto dei Sindaci, la Provincia della Capitale opera attivamente sul territorio per favorire un approccio alle politiche dell’energia e della sostenibilità ambientale che mettano al centro dell’azione la riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi, proprio attraverso l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili. I Comuni della provincia stanno inoltre predisponendo, con il supporto tecnico dell’amministrazione provinciale, i Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) con gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 al 2020.
Per informazioni: www.sportelloenergia.info.

 

Segrate (Mi). Il Comune rinnova l’adesione. Le buone pratiche partono dagli uffici: il decalogo di comportamenti virtuosi arriverà a tutti i dipendenti pubblici via e-mail direttamente dal Sindaco; negli uffici e negli edifici pubblici prenderà il via una serie di azioni sostenibili. Cioè: saranno “bandite” le vecchie lampadine, sostituite con nuove luci a basso consumo e a Led; verrà drasticamente ridotto il numero di stampanti e fax in modo da disincentivare la stampa dei documenti, risparmiando energia e materiali consumabili; si effettuerà uno studio per verificare la fattibilità di installare nei bagni riscaldatori alimentati da pannelli solari al posto degli asciugamani; nei corridoi degli edifici pubblici, saranno installati rilevatori di presenza che accenderanno gli apparecchi illuminanti solo se necessario; illuminazione e prese di servizio si spegneranno automaticamente: saranno collegate all’impianto antifurto, in modo che l’inserimento dell’allarme le disattivi.
Iniziative utili e concrete per aderire a M’illumino di meno, ma non solo. Tali provvedimenti sono utili a intraprendere definitivamente la strada dell’efficienza energetica. 

 

Anche quest’anno l’Università di Foggia aderisce all’iniziativa. Alle ore 18,00 e fino alle 19,30 tutte le strutture dell’Ateneo spegneranno le luci preservandosi l’alimentazione delle attrezzature scientifiche e delle apparecchiature la cui funzionalità sarebbe compromessa dall’interruzione di corrente elettrica. Nell’Aula Magna del Polo umanistico alle 18 partirà un reading letterario sui temi della sobrietà, della frugalità, del rispetto ambientale, dell’etica dei consumi e della riduzione dello spreco.
Il lettore genererà la luce grazie a un sistema elettromeccanico azionato pedalando una bicicletta. Alle 19,00 la comunità si sintonizzerà alla trasmissione radio Caterpillar e alle ore 19,30, dopo una breve presentazione ad opera del regista Marco Dentici, verrà proiettato il film documentario “Caldo nero, caldo grigio” sul tema del rischio idrogeologico e del rispetto dell’ambiente.
Alle 21,00 il pubblico intervenuto si sposterà presso la sede del Consorzio Start Capitanata in Piazza Federico II: ci sarà una degustazione offerta dal Consorzio e si potrà continuare il dibattito avviato con l’autore Marco Dentici. In chiusura, il Rettore darà il via ufficiale al concorso a premi “M’illumino di meno” per il 2012: si premierà la sede dell’Ateneo che avrà conseguito il maggior risparmio di energia elettrica nel corso del 2012, rispetto ai consumi dell’anno precedente.

 

Modena e Provincia. Un aperitivo a lume di candela con letture sulla sostenibilità si terranno nelle pizze di 29 comuni modenesi, per sensibilizzare i cittadini sul problema del risparmio energetico. Tra i Comuni aderenti spiccano: Modena, Mirandola, Carpi, Sassuolo, Castelfranco Emilia, Vignola, Pavullo e Zocca. In particolare a Mirandola, l’appuntamento di venerdì 17 sarà seguito da un “energy day” (sabato 18 febbraio) con diverse iniziative sul risparmio energetico. La Provincia, grazie alla collaborazione di sponsor privati, mette a disposizione candele e materiale informativo. Molte le letture sui temi della sostenibilità organizzate in collaborazione con le biblioteche comunali e le associazioni, Senza dimenticare il decalogo per ridurre gli sprechi.

 

Comuni, Province, cittadini… In tantissimi aderiscono all’iniziativa. E anche il web è sostenibile: Illuminotecnica.com sottoscrive M’illumino di meno, per un utilizzo smart della luce e delle risorse. Segnaliamo inoltre, su Facebook, la pagina M’illumino di meno a Pesaro che raccoglie iniziative e testimonianze degli utenti. Su Twitter, segui il profilo Caterpillar Radio2.

 

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico