M48 di Cariboni, il sistema modulare LED per l’illuminazione di grandi aree

M48 di Cariboni è un sistema modulare LED, flessibile e altamente performante per l’illuminazione di grandi aree, strutture sportive, spazi industriali e commerciali, parcheggi, stazioni, tunnel, sottopassi e percorsi veicolari.

Può essere assemblato con uno, due, tre o quattro moduli ottici e accessoriato con differenti sistemi di fissaggio per assecondare ogni specifica esigenza di progetto, sia fotometrica che installativa.

 

M48 è un sistema progettato affinché il vano componenti elettrici sia sempre separato da quello ottico. Ciò consente una migliore gestione termica del prodotto che impatta positivamente sulla resistenza ad ambienti industriali difficili e sulla durata di vita del prodotto stesso.

Ha superato, inoltre, le prove meccaniche per l’idoneità all’installazione in palazzetti dello sport, palestre e in genere in tutti quegli ambienti dedicati ad attività ginniche. I test vengono eseguiti con una macchina lancia palle a velocità e direzioni regolabili secondo la norma DIN 18032-3:1977.

La vasta gamma di sistemi ottici della linea si adatta a svariati contesti applicativi, sia in ambienti interni che esterni. L’alta efficienza delle sorgenti utilizzate, unita ai differenti sistemi di smart lighting, consente di illuminare solo dove e quando la luce serve, riducendo sprechi e consumi.

Quattro configurazioni

M48 è disponibile in quattro differenti configurazioni di prodotto:

  • M48 Area, per l’installazione a soffitto e ideale per l’illuminazione di spazi commerciali, aree industriali, edifici per la logistica e stazioni
  • M48 Area Flood, proiettore professionale per l’illuminazione di impianti sportivi, sottopassi veicolari e parcheggi esterni
  • M48 Flood, proiettore professionale per l’illuminazione di impianti sportivi, grandi aree e parcheggi esterni
  • M48 Street, armatura stradale indicata per l’illuminazione di strade extraurbane, grandi svincoli e rotatorie

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *