Milano a Led per Expo 2015, oltre centomila apparecchi illuminano la città

Quest’anno Milano ospita Expo 2015, l’esposizione universale che partirà il prossimo primo Maggio. In occasione dell’evento la seconda più grande città d’Italia si è reiventata ed è ormai pronta per apparire sotto una nuova luce più efficiente, sicura ed eco-sostenibile. Milano è stata la prima grande città metropolitana in Europa a prendere la decisione di rinnovare completamente la propria illuminazione stradale scegliendo la tecnologia LED.  AEC Illuminazione, Azienda che si è aggiudicata la gara indetta da A2A S.p.a., AEC ha infatti installato ben 100.000 corpi illuminanti della serie ITALO.

 

Ciò che ha spinto l’amministrazione comunale, sono state certamente le previsioni di significativi risparmi nei costi sia energetici che di manutenzione, l’innovativo design e l’alta qualità delle performance illuminotecniche dell’apparecchio ITALO che oggi illumina le strade della città.
Il progetto “Milano a LED” ha infatti permesso di ridurre del 51,8% i consumi energetici e del 31% le spese. Tutto ciò si è tradotto in un risparmio economico di 10 milioni di Euro nel 2015.
Milano ha portato a termine un vero e proprio restyling della città rendendo tutto in perfetta linea con le più moderne Smart City mondiali. Scegliendo la tecnologia LED la città ha compiuto anche e  soprattutto una scelta ecologica. AEC è da sempre molto attenta a questo tema di estrema sensibilità e chiunque può percepire la loro passione e il loro costante impegno nel creare prodotti efficienti a livello di funzionalità e di sostenibilità ambientale.

 

Scegliere la tecnologia del 21esimo secolo ha così permesso a Milano di ottenere molteplici vantaggi e più benefici per l’ambiente, tra cui 23.650 tonnellate di CO2 in meno ogni anno emesse in atmosfera, meno di 60.000 lampade sostituite ogni anno (il quale permettono di risparmiare oltre 9 tonnellate di rifiuti RAEE all’anno) e soprattutto si è azzerata la presenza di mercurio ed altri materiali inquinanti presenti nelle precedenti lampade usate.

 

I nuovi corpi illuminanti ITALO emanano una luce confortevole ed omogenea creando ottimali condizioni visive per gli abitanti. L’utilizzo della nuova tecnologia si quindi è tradotta in un incremento di affidabilità, sicurezza ed efficienza. ITALO è la chiave vincente che ha convito sia in termine di performance illuminotecniche che di qualità. I nuovi corpi illuminanti hanno dunque cambiato definitivamente il panorama urbano di Milano, tutto ciò nel pieno rispetto delle leggi contro l’inquinamento luminoso, grazie alla concentrazione della luminosità dei LED verso i marciapiedi e le strade e l’assenza di emissioni luminose verso l’alto.

 

Quella di Milano ha dunque confermato di essere quindi una scelta innovativa che ha reso il capoluogo una città moderna, efficiente e attenta al tema dell’ambiente.
Siamo più che orgogliosi di aver contribuito all’efficientamento energetico ed ambientale di un’altra grande metropoli che ha portato a termine un progetto straordinario e ci prepariamo adesso per un’altra grande città, quella di Torino” spiega Alessandro Cini, CEO di AEC.

 

L’Azienda si è recentemente aggiudicata un altro importante grande progetto di riqualificazione, illuminerà infatti Torino con ben oltre 45.000 corpi illuminanti sempre della serie ITALO

 

Nell’immagine di apertura, La Bicocca di Milano.

 

www.aecilluminazione.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico