Nel 2011 è cresciuto il risparmio energetico grazie ai Titoli di efficienza energetica

È un meccanismo gestito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Aeeg) per promuovere la diffusione di apparecchiature, sistemi e tecnologie innovative nelle abitazioni, nei servizi e nell’industria. Il sistema è quello dei Titoli di efficienza energetica (TEE) stanno aumentando i risparmi energetici ottenuti: negli ultimi due anni sono state risparmiate oltre 280mila tep (tonnellate equivalenti di petrolio) al mese, più del doppio della media di circa 134 mila tep mensili del periodo 2005-2010.

 

Dal rapporto sul meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica (certificati bianchi) dal 1° gennaio al 31 maggio 2012 (con previsioni aggiornate di copertura degli obiettivi 2012) – Secondo Rapporto Statistico Intermedio relativo all’anno d’obbligo 2011 risulta in aumento anche il numero di progetti di efficientamento presentati; il processo di semplificazione, riordino e di maggiore valorizzazione degli interventi introdotto con le nuove Linee guida approvate dall’Autorità nel novembre 2011, ha consentito di promuovere progetti più strutturali che producono risparmi energetici complessivi più elevati per i consumatori e per il sistema. Il costo degli incentivi è rimasto invariato.

 

“Le nuove Linee guida – sostiene l’AEEG – hanno anche favorito l’accesso al meccanismo di nuovi operatori, stimolando quindi l’iniziativa di imprese per lo sviluppo del Paese: in soli cinque mesi, dal gennaio al maggio 2012, le società di servizi energetici che hanno ottenuto TEE sono cresciute da 314 a 329; in aumento anche i grandi consumatori di energia con energy manager, passati da 15 a 22”.

 

Rispetto agli oltre 14,7 milioni di TEE emessi dall’avvio del sistema nel 2005 (corrispondenti a circa 13,3 milioni di tep già risparmiate), circa 3,3 milioni – pari ad oltre il 22% del totale – sono stati approvati dall’Autorità in quest’ultimo anno (corrispondenti ad un minor consumo di energia pari ad oltre 1,8 milioni di tep): le nuove Linee guida hanno svolto un ruolo fondamentale nell’alleviare il deficit di offerta di TEE gradualmente evidenziatosi nel periodo precedente alla loro introduzione.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico