Nuovi sistemi di illuminazione, lo stadio Acquasanta a L’Aquila dopo il terremoto

A due anni esatti di distanza dal terremoto in Abruzzo, ecco un progetto di illuminazione che coinvolge la città de L’Aquila. General Electric sosterrà i lavori per l’illuminazione dello stadio “Acquasanta”, che venne gravemente danneggiato.

 

General Electric, con la divisione GE Lighting, leader mondiale nel settore illuminazione, sosterrà i lavori di rifacimento del sistema di illuminazione dello stadio “Acquasanta” dell’Aquila, contribuendo allo sforzo del Governo per la ricostruzione della città.

 

“Prosegue in questo modo l’impegno di GE per riportare alla normalità la vita delle popolazioni colpite dal terremoto dell’Aquila” ha detto Giuseppe Recchi, Presidente e AD di General Electric Sud Europa. “Il Gruppo metterà a disposizione le proprie diversificate competenze. “Un impegno – prosegue Recchi – che in questo caso si rivolge al mondo sportivo e quindi soprattutto ai giovani e alle famiglie. A seguito del terremoto del 2009 GE era intervenuta mettendo a disposizione le competenze della sua divisione medicale, GE Healthcare, con la donazione di alcune tecnologie sanitarie all’avanguardia per la cura delle popolazioni colpite”. In tale occasione il Chairman di GE, Jeff Immelt, insieme al Ministro della salute, Ferruccio Fazio, e al Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, avevano presentato alla città abruzzese gli ecografi portatili GE di ultima generazione, in grado di facilitare le procedure diagnostiche e di prestare cure mediche in situazioni d’emergenza o in aree di difficile accesso.

 

“Oggi più che mai” – ha concluso Recchi – “i cittadini dell’Aquila non vanno abbandonatati e il supporto di GE intende essere un aiuto concreto agli sforzi del Governo nell’opera di ricostruzione”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico