Performance in Lighting: installazioni delle isole verdi per In Hortus Varietas

Da giovedi 30 aprile al dieci maggio, Monte Napoleone sarà il giardino più bello della città. La via verrà allestita con delle pedane che ospiteranno diverse tipologie di “Orti sinergici”, curati da Orticolario, insieme a pezzi di design. Un’iniziativa che vede coinvolti i temi della sostenibilità, del design e della natura legata alla terra.

 

Le sei pedane, ciascuna delle quali contiene opere e oggetti di design verranno illuminate da 30 proiettori per esterno, TYCO 10 LED del marchio SBP Urban Lighting. I proiettori illumineranno il susseguirsi di “isole verdi” che percorrono la prestigiosa via del lusso milanese, dando così a questo contesto una insolita valenza di esclusivo allestimento e salotto paesaggistico.

 

Su una pedana, dieci cubi di 4SEASONSa marchio Prisma Architectural, posizionati a forma di piramide, creeranno una particolare scultura artistica e di luce, per scolpire, evidenziare, sottolineare l’eccellenza dell’arredamento d’esterni di In Hortus Varietas.
E l’arte di Performance in Lighting qui è quella firmata da 4SEASONS, apparecchio in grado più di qualsiasi altra fonte luminosa di rendere al naturale, con il gioco di luce e di ombra, la perfezione delle opere, senza alterarne le caratteristiche originarie sia in termini di colori sia di percezione cromatica.

 

Performance in Lighting conta oggi oltre 700 collaboratori: una realtà industriale unica, i cui sei marchi-Prisma, Prisma Architectural, SBP, SBP Urban Lighting, Spittler e Lumis- sono distribuiti in più di novanta paesi attraverso dodici filiali (Germania, Francia, Spagna, Belgio, Olanda, Danimarca, Usa, Regno Unito, Finlandia, Portogallo, Australia, Singapore) e un ufficio di rappresentanza a Dubai. Performance in Lighting è certificata da un sistema di qualità conforme alla norma ISO 9001- 2008 per le attività di progettazione, produzione e commercializzazione di apparecchi di illuminazione per interni ed esterni. I laboratori della società operano con sistema di qualità conforme ai requisiti della norma ISO 17025 e sono accreditati con certificazione WMT (Witnessed Manufacturer’s Testing) dall’IMQ (Istituto Italiano del Marchio di Qualità). Dal 2008 gli stessi laboratori sono qualificati per condurre prove secondo standard per mercato americano.

 

Nell’immagine Tyco 10, esempio di installazione.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico